Sistema museale dell’Emilia-Romagna: il percorso partecipato

A un anno esatto dall'avvio dei lavori, il presidente IBC Roberto Balzani presenta la sintesi e le prospettive future del percorso partecipato avviato con i responsabili dei musei della regione

L'8 aprile 2020 era in calendario un convegno pensato a un anno esatto dall’8 aprile 2019, giorno della presentazione dell’avvio del percorso partecipato sul sistema museale regionale. Pur nell'impossibilità di organizzare il convegno, l'IBC ha deciso di pubblicare il report di sintesi delle nove giornate di confronto con i responsabili dei musei organizzate sul territorio dall'IBC, con il supporto della Fondazione Fitzcarraldo, tra ottobre e dicembre 2019. Un processo che ha coinvolto complessivamente 240 professionisti museali provenienti da 197 musei regionali. E affida la sua presentazione a un video del presidente Roberto Balzani in cui sottolinea come il sistema museale "non può essere solo una piattaforma di informazioni e di accreditamento ma una grande occasione di conoscenza, di crescita e di azione". 

Schermata 2020-04-07 alle 11.24.21.png

Il percorso è nato dall’esigenza comune espressa dai musei di avviare un processo che coinvolgesse tutti gli enti titolari di musei della regione con l'obiettivo di creare un contesto favorevole per lo scambio di buone pratiche e la condivisione di conoscenze e risorse, anche in vista dell’adeguamento ai Livelli Uniformi di Qualità (LUQ), adottati dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con Decreto Ministeriale 113/2018 e recepiti dalla Regione Emilia-Romagna con Delibera di Giunta 1450/2018. Il percorso organizzato dall’IBC, con il supporto della Fondazione Fitzcarraldo, ha previsto nove tavoli territoriali nei capoluoghi di provincia della regione, aperti ai responsabili dei musei statali, di ente locale, ecclesiastici, privati e universitari. Gli obiettivi di questo ciclo di incontri sono stati molteplici:

  • incentivare occasioni di confronto tra le realtà museali delle diverse province;
  • sviluppare momenti di progettazione partecipata secondo un modello replicato sui diversi territori;
  • individuare elementi comuni dai quali sviluppare riflessioni strategiche e operative volte all’identificazione di sistemi territoriali. 

Il processo è stato svolto grazie anche alla collaborazione della Direzione Musei Emilia-Romagna del Mibact, dell'Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici della Conferenza Episcopale Emilia-Romagna, dell'ANCI Emilia-Romagna, dell' ICOM Emilia-Romagna, che IBC coinvolgerà anche nella futura cabina di regia del Sistema museale regionale.

Il percorso partecipato ha inoltre ottenuto la certificazione di qualità da parte del Tecnico di garanzia della partecipazione della Regione Emilia-Romagna come previsto dalla Legge sulla partecipazione all’elaborazione delle politiche pubbliche (Legge regionale n. 15/2018).

Per approfondire:
Report Fondazione Fitzcarraldo (pdf, 2.49 MB)
Il sistema museale regionale: il percorso partecipato

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/07 17:23:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-07T23:37:25+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina