Musei in campo: progettare contenuti video

Un vademecum per utilizzare il linguaggio audiovisivo nella comunicazione museale

La chiusura temporanea dei luoghi di cultura a causa dell’emergenza COVID ha determinato uno spostamento della fruizione artistica e del patrimonio dall’ambiente reale a quello virtuale. I musei sono quindi scesi “in campo” spinti dalla necessità di produrre contenuti video da poter trasmettere attraverso differenti canali di comunicazione, mettendo il museo stesso al centro dell’inquadratura.

Il vademecum - in allegato - “Musei in campo”, a cura di Daniele Campagnoli, vuole essere uno strumento di conoscenza del linguaggio audiovisivo e dei suoi possibili utilizzi nella comunicazione museale.

E’ stato realizzato dall’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna,  in collaborazione con ICOM Italia e il corso di Comunicazione e Didattica  dell’arte dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, nell’ambito del progetto europeo Mu.SA, finalizzato a sviluppare percorsi formativi per i nuovi profili professionali che l’adozione di nuove tecnologie crea nel settore museale.

Il progetto si è svolto tra novembre 2016 e aprile 2020 ed ha visto la partecipazione di istituzioni formative, di ricerca e culturali di Grecia, Portogallo e Italia, tra cui IBC.

Scarica "Musei in campo" (pdf, 8.81 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina