Video

Chi è di scena? Chi è di scena?

Burattini e marionette in Emilia-Romagna. di Isabella Fabbri e Micaela Guarino, regia, riprese e montaggio di Michele Marchi. 2010. Uno sguardo alla tradizione di burattini e marionette in Emilia-Romagna, con particolare attenzione alle scuole bolognese e modenese.

La Saviolina già Nino Bixio 1928-2000 La Saviolina già Nino Bixio 1928-2000

storia e recupero di un lancione tradizionale della marineria romagnola. 2000. Storia del lancione Nino Bixio poi detto Saviolina, imbarcazione tradizionale romagnola simbolo del Comune di Riccione. Restauro e ristrutturazione complessiva.

E la ruota gira E la ruota gira

storia e restauro di un manufatto idraulico. Coordinamento Luisa Masetti Bitelli, riprese e regia Riccardo Vlahov, montaggio Monica Petracci, testi Massimo Tozzi Fontana, Stefano Pezzoli, Luisa Masetti Bitelli. 2007. Documentazione dell'intervento di recupero funzionale di una ruota idraulica appartenente al sistema idraulico della città di Bologna, conservata dal Museo della civiltà contadina di San Marino di Bentivoglio e sua esposizione al Salone del restauro di Ferrara.

Tracce del tempo e trasformazioni dello spazio Tracce del tempo e trasformazioni dello spazio

Video per la mostra `Gabriele Basilico : LR 19/98 la riqualificazione nelle aree urbane in Emilia-Romagna. Bologna 2001 Progetto e riprese Riccardo Vlahov, testo Beatrice Furlotti ,montaggio Studio cinematografico Ginetto Campanini.

Acque ritrovate Acque ritrovate

di Monica Ghezzi e Marco Melega ; testi di Stefano Pezzoli. 2002

Bologna città d'acque Bologna città d'acque

A cura di Stefano Pezzoli e Cecilia Ugolini. 2002. Trasformazioni edilizie e utilizzo dell'Opificio della Grada sul Canale Reno. Mulino e lavorazione delle pelli.

La sbonifica La sbonifica

Vicissitudini della Cassa del Quadrone e di altre zone umide della bassa bolognese. 1993

Di suoni/di segni Di suoni/di segni

L’obiettivo del progetto è quello di raccontare alcuni hightlights delle collezioni dei Musei Civici di Reggio Emilia attraverso lo sguardo dei giovani, che li interpretano graficamente con il linguaggio dell’animazione e del digitale. Io amo i beni culturali VIII Edizione.

Quello che resta: custodie di pietra Quello che resta: custodie di pietra

Il progetto intende valorizzare con l’aiuto degli studenti il patrimonio custodito nel Museo di Mondaino mettendolo in relazione con le tracce antiche di quel territorio, con la natura e con i saperi artigianali del Borgo. Io amo i beni culturali XVIII edizione.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/24 16:09:29 GMT+2 ultima modifica 2020-05-12T10:44:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina