Piano 2019-2020 Progetti in materia di salvaguardia e valorizzazione dei dialetti

Sono disponibili i moduli per la rendicontazione

Rendicontazione

Ai fini della rendicontazione per l’annualità 2019 dei progetti risultati beneficiari di contributo ai sensi della L.R. 16/2014, si invita a utilizzare la relativa modulistica (n. 1 per i Comuni e le Unioni di Comuni; n. 2 per i soggetti senza fini di lucro; n. 3 modulo IRPEF/IRES per le Istituzioni Sociali Private [ISP]) e si riporta il seguente estratto dal bando 2019-2020:

“7. Spese ammissibili

Ai fini della rendicontazione sono ritenute ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

- spese di carattere generale e organizzativo nella misura massima del 20%;

-  compensi e rimborsi professionali;

- forniture di servizi e di beni, ad esclusione di quelli strumentali durevoli;

-  attività di comunicazione e promozione;

-  diritti SIAE;

-  noleggio attrezzature.

I progetti dovranno essere rendicontati, per le attività dell’annualità 2019, entro il 28.02.2020 e, per gli interventi dell’annualità 2020, entro il 26.02.2021.

  1. Ammontare, riduzione e revoca del contributo

L’ammontare del contributo regionale potrà arrivare fino ad un massimo dell’80% del costo complessivo del progetto presentato.

L’entità del contributo in ogni caso non potrà superare euro 20.000,00.

Qualora le spese rendicontate ed effettivamente sostenute siano inferiori rispetto a quanto preventivato, il contributo regionale sarà rideterminato in proporzione.

Il contributo assegnato sarà revocato nei seguenti casi:

  • realizzazione di attività diverse o non previste nel progetto;
  • mancato rispetto del limite temporale per la conclusione dei progetti, salvo casi di forza maggiore debitamente motivati e comunicati prima della scadenza del termine: in quest’ultimo caso, l’IBACN provvederà all’eventuale riduzione parziale o alla revoca del contributo;
  • mancato rispetto del limite temporale per la presentazione della relazione tecnico-scientifica e della rendicontazione.

Le riduzioni e le revoche dei contributi saranno comunicate ai soggetti interessati.

Il beneficiario del contributo, nel caso in cui si verifichino situazioni che non consentano di portare a compimento l’intervento o parte di esso, è tenuto a darne tempestiva comunicazione all'IBACN e a presentare una formale rinuncia totale o parziale al contributo.

  1. Erogazione del contributo

L'IBACN liquiderà in due soluzioni il contributo spettante:

- per l’annualità 2019 sarà liquidata la percentuale di contributo proporzionale alle spese sostenute per le attività effettuate entro il 31.12.2019, previa ricezione di una formale richiesta di liquidazione, accompagnata dalla relazione tecnico-scientifica relativa all'intervento/i realizzato/i e dalla rendicontazione delle spese sostenute;

- per l’annualità 2020 sarà liquidata la parte residuale di contributo proporzionale alle spese sostenute per le attività effettuate entro il 31.12.2020, previa ricezione di una formale richiesta di liquidazione, accompagnata dalla relazione tecnico-scientifica relativa all'intervento/i realizzato/i e dalla rendicontazione delle spese sostenute.

La richiesta di liquidazione dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante o suo delegato e trasmessa via PEC a arcamb@postacert.regione.emilia-romagna.it. I soggetti non in possesso di firma digitale e PEC potranno sottoscrivere la richiesta, scansionarla e inviarla via mail accompagnata dalla scansione di un documento di identità in corso di validità del firmatario.

Entro 30 giorni dalla ricezione della documentazione, sarà espresso il parere di conformità rispetto al progetto da parte del responsabile del procedimento sulla base della relazione tecnico scientifica, e sarà verificata la regolarità amministrativo-contabile sulla rendicontazione delle spese sostenute da parte del relativo referente. In tale periodo, potranno essere richieste eventuali integrazioni o chiarimenti.

  1. Controlli successivi

Il responsabile del procedimento potrà procedere a controlli a campione entro 60 giorni dalla ricezione della rendicontazione, mediante richiesta di copia della documentazione conservata presso i soggetti finanziati, al fine di accertare la regolarità della documentazione relativa ai progetti finanziati e alle spese sostenute.”

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/08 18:17:00 GMT+1 ultima modifica 2020-01-23T11:15:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina