Accessibilità museale

Cultura e pratiche per favorire il diritto di accesso alla cultura per tutti

L’Istituto Beni Culturali, nell’ambito delle attività di programmazione del Sistema museale regionale, è impegnato in serie di azioni volte alla promozione e alla diffusione del tema dell’accessibilità museale nel territorio regionale.
Il tema è affrontato con particolare attenzione anche nel Decreto Ministeriale n. 113 del 2018 con cui vengono adottati i livelli uniformi di qualità per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica (LUQ) e recepiti dalla Regione Emilia-Romagna con Delibera della Giunta n.1450 del 10 settembre 2018.

Negli ultimi anni si sta affermando sempre di più una visione del museo centrata sulla sua funzione inclusiva, sul suo ruolo quale strumento di benessere sociale e di garanzia di pari diritti e pari accessibilità al patrimonio da parte di ciascuna persona. La concreta attuazione del diritto di accesso per tutti alla cultura è citata nell’art. 12 della Convenzione di Faro, dove si evidenzia la necessità di “promuovere azioni per migliorare l’accesso all’eredità culturale, in particolare per i giovani e le persone svantaggiate, al fine di aumentare la consapevolezza sul suo valore, sulla necessità di conservarlo e preservarlo e sui benefici che ne possono derivare”.
L’ampliamento della fruibilità del patrimonio culturale da parte di tutte le fasce di pubblico e non-pubblico è una problematica complessa e interculturale che deve tenere conto dei diversi aspetti dell’accessibilità e dei differenti bisogni del pubblico nella sua eterogeneità. Le barriere che i musei oggi sono chiamati ad abbattere per rispondere alle aspettative dei loro fruitori non sono solo di ordine fisico e architettonico, ma anche culturali, economiche, cognitive, tecnologiche.

Il percorso di IBC in questo settore mira alla diffusione della cultura dell’accessibilità, accrescere la consapevolezza sul tema e promuoverne la piena comprensione progettuale, soprattutto all’interno della comunità museale, laddove è necessario acquisire competenze, apprendere procedure per una corretta progettualità. Oltre al sostegno e alla diffusione di buone pratiche, IBC sviluppa percorsi di formazione dedicati ai professionisti museali, effettua ricerche, organizza momenti di confronto interdisciplinare sulla materia.

Accessibilità museale: l'impegno dell'Istituto Beni Culturali

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/07 17:18:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-26T12:19:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina