Il percento per l'arte in Emilia-Romagna

La ricerca IBC, relativa all'applicazione in Emilia Romagn della legge del 2% ha localizzato 146 casi di opere d'arte contemporanea tra quelle eseguite ai sensi della legge, o in seguito ad affidi diretti.

La legge del 29 luglio 1949 n° 717,  e successive modificazioni, è una norma che prevede che il 2% dell’impegno di spesa complessivo per la costruzione di un edificio pubblico sia destinato al suo “abbellimento” attraverso la commissione di opere d’arte, da posizionarsi in loco, ad opera di artisti scelti mediante bando di concorso a tema o affidamento diretto. L’opera d’arte, una volta eseguita, necessita del collaudo della Soprintendenza competente prima di essere liquidata.

Il suo potenziale impatto nella vita urbana e sulla qualità emotiva delle persone, ha determinato l’Istituto Beni Culturali ad avviare un censimento delle opere d’arte realizzate con la legge del 2% sul territorio attraverso un’indagine capillare che ha portato ai risultati evidenti confluiti in una specifica pubblicazione.

Il  censimento ha costuito il primo passo di progetto assai articolato che ha portato alla realizzazione di un libro, di un convegno, di una mostra fotografica itinerante e di una banca dati.

 Link utili

Il percento per l'arte in Emilia-Romagna

A chi rivolgersi:

Claudia Collina
Tel. 051 527 66 29
Claudia.Collina@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/04/13 16:50:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-08T18:32:45+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina