Incontrare il patrimonio

CREO scoprendo i cristalli del Museo

L’Istituto professionale “Cattaneo-Deledda” di Modena è chiamato a reinterpretare il fascino arcano dei minerali conservati dal Museo universitario “Gemma 1786”.

Il Museo universitario “Gemma 1786” di Modena conserva tra le sue collezioni gemme e cristalli di importante valore scientifico e storico-culturale: bellissimi per forma, colore e varietà, ma ancora poco conosciuti dalla cittadinanza. Il progetto mira a farli conoscere meglio, attraverso la reinterpretazione creativa degli studenti dell’Istituto professionale “Cattaneo-Deledda”.


Ognuno di loro sarà chiamato a raccontare le gemme e i cristalli scelti durante la visita almuseo, proponendo narrazioni fantastiche, oggetti 3D, gadget, accessori di moda... Le creazioni andranno a integrare le biografie culturali online che il Museo “Gemma 1786” sta predisponendo per promuovere e valorizzare i reperti delle sue collezioni.

 


Progetto presentato da: Istituto professionale statale socio-commerciale-artigianale “Cattaneo-Deledda” di Modena, Museo universitario “Gemma 1786” di Modena
Altri partner: Istituto superiore d’arte “Adolfo Venturi” - Liceo artistico, Modena; Comune di Modena: Biblioteche, MakeitModena, Musei Civici, Multicentro educativo “Sergio Neri-Memo”; Ennio Sitta - Bensone Boutique Creativa

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/10/08 16:10:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-03T10:01:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina