Incontrare il patrimonio

Graziosi Around

Gli allievi dell'Istituto d'arte "Venturi" di Modena tracciano una mappa delle opere di Giuseppe Graziosi presenti in città e fuori, partendo dalla gipsoteca a lui dedicata nel Museo civico d’arte.

Stimolando gli studenti dell'Istituto d'arte "Venturi" di Modena a riscoprire le opere dell’artista Giuseppe Graziosi presenti in città, partendo dalla gipsoteca a lui dedicata nel Museo civico d’arte, il progetto propone loro di raccontare l'itinerario compiuto realizzando prodotti comunicativi di tipo "crossmediale": ovvero mappe cartacee in grado di interagire con strumenti web.

Il percorso si estenderà fino a Savignano sul Panaro, terra natìa di Graziosi, nei luoghi che hanno ispirato la sua opera. Il quadro finale, rappresentando una sorta di museo diffuso all’aperto, servirà a evidenziare il rapporto che unisce l’artista non solo al Museo civico d’arte di Modena, a cui afferisce la Gipsoteca Graziosi, ma anche al territorio, con una particolare attenzione al mondo contadino e alle colture locali. Saranno anche indagate le abitudini alimentari di quelle località a cavallo tra Ottocento e Novecento.

 

Progetto presentato da: Museo civico d'arte di Modena; Istituto superiore d'arte "Adolfo Venturi" di Modena.
Altri partner: Scuola alberghiera e di ristorazione di Serramazzoni (Modena); Istituto di istruzione superiore per le tecnologie agrarie e servizi "Lazzaro Spallanzani" di Castelfranco Emilia (Modena); Comune di Savignano sul Panaro (Modena); Intersezione srl; Consorzio mercato coperto "Albinelli", Modena; FIAB - Federazione italiana amici della bicicletta, Modena.

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/11/13 17:50:00 GMT+2 ultima modifica 2015-02-17T16:35:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina