Incontrare il patrimonio

Rimini. Notizie dal rinascimento. Sigismondo Pandolfo Malatesta e la cultura della modernità

Il progetto intende valorizzare un capolavoro del Rinascimento quale il Tempio Malatestiano e alcune opere del Museo della Città, producendo un video-racconto e percorsi guidati in cui la sensibilità dei giovani faccia emergere la modernità delle scelte artistiche e culturali di Sigismondo Pandolfo Malatesta, a 550 anni dalla morte.

Il Festival del Mondo Antico 2018 chiude le celebrazioni per i 600 anni dalla nascita (1417) e i 550 dalla morte (1468) di Sigismondo Pandolfo Malatesta, scegliendo quale tema il rapporto tra Occidente e Oriente. Rapporto che connota l'età di Sigismondo, personaggio simbolo di un mondo che si accingeva a cambiare radicalmente. Proprio il ruolo di “avanguardia” della città malatestiana in campo culturale e artistico è al centro della proposta dei Musei Comunali e del Liceo "G. Cesare" – "M. Valgimigli", che adotta il tema malatestiano in un percorso di Alternanza Scuola Lavoro.
Il fine è conseguire conoscenze e valorizzare un capolavoro del Rinascimento quale il Tempio Malatestiano e le opere del Museo della Città, producendo un video-racconto e preparando percorsi guidati in cui la sensibilità dei giovani faccia emergere la modernità delle scelte artistiche e culturali di Sigismondo.

 

Progetto presentato da: Liceo "G. Cesare" – "M. Valgimigli" di Rimini e Musei Comunali di Rimini
Altre scuole coinvolte: Scuola secondaria di primo grado "A. Marvelli” di Rimini
Partner: Diocesi di Rimini; Iniziative editoriali – Icaro Communication, Rimini

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/06 17:05:00 GMT+2 ultima modifica 2018-11-07T12:44:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina