Incontrare il patrimonio

Piazza Duomo a Parma in 3D

Le nuove tecnologie al servizio dell’accessibilità, non solo per chi è disabile ma per tutti i visitatori, soprattutto i più giovani: è questa la ricetta dell’associazione “3D Lab” per aprire ancora di più al pubblico la Cattedrale, il Battistero e il Museo diocesano di Parma

Come facilitare il contatto con il complesso monumentale di piazza Duomo a Parma, con la sua Cattedrale, il Battistero e il Museo diocesano? Come rendere ancora più leggibili i segni delle vicende storiche della città, dalle tracce dell’età romana ai bassorilievi medievali dell’Antelami? La proposta dell’associazione “3D Lab” è rivolta in prima battuta alle persone con disabilità, ma ogni visitatore potrà a sua volta beneficiarne, e in particolare i più giovani, attirati dalle nuove tecnologie.
Verrà creato un percorso di visita tattile, dotato di plastici architettonici, stampe tridimensionali, mappe a rilievo, testi in braille e audioguide, e saranno organizzati eventi legati al percorso: visite guidate, corsi di formazione per il personale e gli insegnanti. L’obiettivo è realizzare un museo 3D accessibile online con le principali opere d’arte custodite nel complesso, non solo per permetterne la fruizione a chi non può recarvisi fisicamente per disabilità motoria, anche per avvicinare il pubblico degli studenti al patrimonio culturale, grazie ai contenuti multimediali messi a disposizione delle scuole.

Progetto presentato da: Associazione “3D Lab”, Parma; Fabbriceria della Basilica Cattedrale di Parma
in partenariato con: Cooperativa “Gruppo Scuola”, Parma; Associazione “On/Off” e Laboratorio “FabLab Parma”, Parma; Associazione “La Girobussola”, Bologna

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/05/04 12:13:26 GMT+2 ultima modifica 2017-05-04T14:13:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina