Come diventare Museo di Qualità

I musei della Regione Emilia-Romagna possono presentare la propria candidatura a "Museo di Qualità" attraverso il questionario di autovalutazione e la modulistica predisposta da IBC.

Presentare una nuova candidatura

Argenta (FE)  – Ecomuseo di Argenta – Il Museo delle Valli – Foto di Sergio StignaniL'iter per il riconoscimento rimarrà sospeso per il 2012; riprenderà invece nel 2013 con cadenza triennale. L'IBC continua l'attività di supporto tecnico-scientifico per i musei che non hanno ancora ottenuto il riconoscimento, attraverso sopralluoghi e incontri con i responsabili dei musei.

Per ulteriori informazioni è possibile prendere contatto con il Servizio Musei e Beni Culturali.

 

Quali musei possono diventare "Musei di qualità"

Bertinoro (FC)  – Museo Interreligioso – Sala dell’Islam – Foto Salvatore Mirabella

Il riconoscimento è finalizzato all'individuazione dei soggetti pubblici e privati capaci di
svolgere la funzione di servizio pubblico. Possono pertanto presentare la propria candidatura i musei pubblici non statali e i musei privati di interesse locale.

 

Il questionario di autovalutazione

L’autovalutazione è stata ritenuta la forma più adatta allo scopo di portare il sistema museale della Regione a raggiungere standard-obiettivo. Essa favorisce, infatti, il confronto e il dialogo tra istituti, lo scambio di informazioni e la circolazione delle idee. L’insieme degli elementi contenuti nel questionario, ovvero domande informative, requisiti obbligatori e obiettivi di qualità consente di delineare un quadro preciso della situazione organizzativa e gestionale di ogni museo.

I requisiti obbligatori

Il questionario di autovalutazione

Guida alla compilazione del questionario

 

Modelli

Per agevolare le istituzioni museali nell'adeguamento agli standard e obiettivi di qualità, l'IBC ha realizzato alcune tracce e modelli: i musei sono liberi di adattarli alle proprie specificità ed esigenze.

 

A chi rivolgersi

Servizio biblioteche, archivi, musei e beni culturali
bam@regione.emilia-romagna.it
P.E.C.: bam@postacert.regione.emilia-romagna.it
051 527 66 31 - Fax: 051 232 599

Azioni

Azioni sul documento
Pubblicato il 31/08/2012 — ultima modifica 06/07/2016

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali