Sebina Open Search

Sebina Open Search è un meta motore che permette di fare ricerche attingendo da diverse risorse culturali che vanno dai Cataloghi in Emilia-Romagna ai Cataloghi regionali, nazionali, esteri, dai Cataloghi speciali della nostra regione agli Archivi e ai Periodici Open Access fino ai Portali delle collezioni digitali, in modo da consentire all’utente, con una sola interfaccia, l’accesso a svariate e ricche fonti informative.
SebinaOpenSearchSebina Open Search offre risorse culturali che vanno dai Cataloghi in Emilia-Romagna ai Cataloghi regionali, nazionali, esteri, dai Cataloghi speciali della nostra regione agli Archivi e ai Periodici Open Access fino ai Portali delle collezioni digitali, in modo da consentire all’utente, con una sola ricerca, l’accesso a svariate e ricche fonti informative.
Il software Sebina Open Search, promosso e prodotto dall’Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna e dalla società Data Management, costituisce la piattaforma che permette a un’istituzione culturale (biblioteca, mediateca, museo, ecc.) di scegliere, organizzare e rendere disponibili le risorse per rispondere in modo intuitivo e simultaneo alla richiesta di un’informazione organizzata e completa.
Sebina Open Search è un potente meta motore con il quale ricercare simultaneamente e con un’unica interfaccia di interrogazione, documenti contenuti in una vastissima gamma di fonti informative accessibili in rete e in locale, indipendentemente dalla loro tipologia.
Sebina Open Search ricerca, quindi, nel catalogo locale e in altri Online Public Access Catalogue (OPAC) regionali, nazionali, internazionali; in sistemi aderenti alla Open Archive Iniziative (OAI); in banche dati, riviste e testi elettronici, ovvero in tutte quelle fonti accessibili in rete e in locale che siano state individuate e configurate.
Con Sebina Open Search, inoltre, si possono organizzare le fonti informative per tematiche specifiche, argomenti di interesse scientifico o divulgativo, percorsi culturali, itinerari turistici, etc.
Il pubblico riesce così a identificare immediatamente i campi di interesse sui quali effettuare ricerche e approfondimenti.
Un esempio è dato da Le chiavi di Casa Artusi: il portale della cucina domestica realizzato in collaborazione con "Casa Artusi" di Forlimpopoli.

Il risultato della ricerca ha una veste grafica uniforme e si completa grazie a un ulteriore componente, Sebina Link che rende disponibili altri servizi in modo dinamico e in funzione della diversa tipologia di documento rintracciato. Ad esempio, se si tratta di un articolo, saranno proposti servizi quali full text, accessi ad altre basi dati bibliografiche, consultazione documenti digitali correlati, document delivery, ulteriori ricerche nei motori di ricerca internet; nel caso di una monografia saranno proposti servizi quali consultazione documenti digitali, ILL (prestito interbibliotecario), ricerca nei motori di ricerca internet, prestito locale, prenotazione, acquisti in rete e così via.


A chi rivolgersi

Monica Ferrarini 
tel. + 39 051 527 66 57
Monica.Ferrarini@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/05/2012 — ultima modifica 03/11/2017

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali