CULTURA: Rimini, sabato 5 gennaio 2019 alle ore 17.30, Ala Nuova del Museo della Città, inaugurazione della Rassegna d’Arte Biennale "VIE DI DIALOGO".

Giovani artisti a confronto per un consolidato appuntamento

A Rimini, tra le prime manifestazioni culturali del nuovo anno, inaugura sabato 5 gennaio 2019, alle ore 17.30, la Rassegna d’Arte Biennale "VIE DI DIALOGO" che propone un dialogo tra un gruppo di giovani artisti: i ravennati CaCO3 (Âniko Ferreira da Silva, Giuseppe Donnaloia, Pavlos Mavromatidis) e l’artista bolognese Silvia Infranco.  La mostra è ospitata nell’Ala Nuova del Museo della Città, via Tonini 1, e rimarrà aperta fino al 3 marzo 2019.

L’Istituto Beni Culturali (IBC) ha promosso una collaborazione tra istituzioni pubbliche per la conoscenza, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio artistico della contemporaneità presente sul territorio regionale. Si intende ribadire l’esigenza di integrazione nel tessuto sociale delle diversificate espressioni artistiche, proponendo un'offerta culturale scientificamente qualificata. Ciò offre la possibilità di creare una rete di virtuosa collaborazione istituzionale e di incremento delle collezioni museali pubbliche secondo le indicazioni del Patto per l’arte contemporanea stilato dalle Regioni nel 2003.

Il progetto Rassegna d’Arte Biennale "VIE DI DIALOGO" nasce nel 2006, con l’obiettivo di valorizzare le espressioni artistiche di qualità presenti in Emilia-Romagna. Dal 2011 la rassegna è ospitata dal Comune di Rimini che si fa promotore del progetto, unitamente a IBC come ente organizzatore, itinerante tra le sedi espositive della città.

Con la direzione artistica di Claudia Collina (IBC) e Massimo Pulini (Comune di Rimini) il progetto prevede il confronto espositivo, ma non solo, di due artisti che sappiano dialogare insieme attraverso il loro lavoro, parallelo e tangente, durante il processo di creazione della mostra e del catalogo, liberando nuove energie scaturite dalla reciproca collaborazione artistica; affinché “il dialogo dell’arte può così divenire anche il dialogo delle istituzioni, la “via” di un’operosa ed intelligente collaborazione” (E. Raimondi, Presentazione, Vie di dialogo, 2006).

L'edizione 2019 vede il felice dialogo semantico e sintattico tra artisti giovani, in corso di affermazione, rispettivamente usciti dalle officine accademiche di Graziano Spinosi e Luca Caccioni: un gruppo di tre autori di Ravenna CaCO3 (Âniko Ferreira da Silva, Giuseppe Donnaloia, Pavlos Mavromatidis) e l’artista di Bologna Silvia Infranco.
Entrambi indagano la natura dell’arte attraverso la memoria e la luce che impressionano e trasformano lo schermo della superficie con medium diversi: Silvia Infranco con tecniche miste in cui prevale sempre la duttilità della cera e CaCO3 con tecniche musive che drappeggiano con la durezza della tessera musiva i manti dei loro spazi d’intervento.

Il comitato scientifico, rinnovato nel 2018, è composto da Claudio Leombroni, Claudia Collina, Massimo Pulini, Davide Benati, Luca Caccioni, Graziano Spinosi e Claudio Spadoni

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/01/2019 — ultima modifica 08/01/2019

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali