Bologna, giovedì 21 novembre 2013 “C'era una volta...l'albero tra simbologia, mito e leggenda" un incontro e un libro dell’Istituto Beni Culturali per la "Giornata nazionale degli Alberi"

In occasione della "Giornata nazionale degli Alberi" l’Istituto per i Beni culturali (IBC) propone “C'era una volta...l'albero tra simbologia, mito e leggenda" un incontro alle ore 17.30 presso la Biblioteca "G. Guglielmi", in via Marsala 31, che sarà anche l’occasione per presentare il libro dell’IBC "Verde Maestà. L’albero tra simboli, miti e storie" a cura di Carlo Tovoli.

Anche l’Italia ha istituzionalizzato, proprio quest'anno, si veda l’articolo 1 della legge  nazionale n. 10 del 2013, la Giornata Nazionale degli Alberi da celebrare il 21 novembre di ogni anno, al fine di “perseguire la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana…”.

L’Istituto per i Beni culturali, da sempre impegnato nella salvaguardia e nella valorizzazione  di questo straordinario patrimonio comune, si pensi al censimento degli alberi monumentali della Regione, alle pubblicazioni che lo stesso dedicate a questo ambito,  non poteva non sottolineare questa ricorrenza.

La conferenza che svolgono Valeria Cicala e Elisabetta Landi dell’IBC, propone una serie di riferimenti tra letteratura e religiosità, tra storia e mitologia. Del resto sia il titolo del libro, sia quello dell’incontro già conducono e a quel clima di bellezza e fascinazione che da sempre il mondo naturale ha esercitato sull’uomo per sua  forza, per la complessità dei suoi elementi.

 

Gli alberi, questa sorprendente architettura naturale, sono parte stessa della cultura umanistica, religiosa e scientifica. Dalla fiaba, all’iconografia artistica, dalla imprescindibile risorsa che essi costituiscono per l’economia del territorio alla difesa che le loro radici costituiscono nell’equilibrio climatico; rami e fronde non sono un semplice elemento paesaggistico, ma una delle cifre pregnanti di un paese, di un suo modo di essere e di rapportarsi al territorio.

 

La realtà arborea dell’Emilia-Romagna, che si arrampica per l’Appennino che “spia” e corona i fiumi, che nasconde e rivela storie di uomini e animali è assai ricca e variegata. E’ dai tempi più remoti che gli alberi costituiscono un oggetto di venerazione e che ad essi si dedicano feste e riti propiziatori, connessi alle stagioni, alla fertilità. Un incrocio di tradizioni e di superstizioni che resistono al tempo e che si rinnovano nei cambiamenti  che la società attraversa.

 

Il volume "Verde Maestà. L’albero tra simboli, miti e storie" sarà offerto in omaggio  agli intervenuti (fino ad esaurimento copie disponibili).

L’iniziativa fa anche parte del programma della Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile (18-24 novembre 2013) che quest’anno ha come tema "I Paesaggi della Bellezza: dalla valorizzazione alla creatività"

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/11/2013 — ultima modifica 28/11/2013

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali