A Bologna, giovedì 24 maggio alle ore 17 30, presso la biblioteca “Giuseppe Guglielmi” dell’Istituto Beni culturali, via Marsala 31, presentazione del libro di Mauro Guerrini “De bibliothecariis. Persone, idee, linguaggi” a cura di Tiziana Stagi, Firenze

Intervengono: Claudio Leombroni – Istituto Beni Culturali, Alberto Salarelli – Università degli studi di Parma, Paolo Tinti - Università degli studi di Bologna 
Sarà presente l’Autore

 

Nell'attività del bibliotecario la dimensione tecnica, essenziale per lavorare con competenza, non può prescindere o separarsi dall'impegno, dall'attenzione ai diritti civili e al modo in cui questi vengono vissuti e praticati nell'ambito della comunità di appartenenza. Garantire l'accesso alle informazioni non può essere limitato alla 'nostra' biblioteca, ma dev'essere una responsabilità che riguarda il territorio dove viviamo e dove operiamo, guardando ai nostri colleghi che possono trovarsi in situazioni più difficili della nostra e soprattutto alle persone che si trovano in difficoltà nell'esercitare i propri diritti. L'auspicio è che la trasmissione della conoscenza registrata contribuisca sempre più alla libertà, ai diritti, al benessere di tutti. Quando si capirà che investire in biblioteche significa investire per la democrazia, lo sviluppo economico e la qualità della vita? Il quadro di riferimento per comprendere e interpretare le problematiche delle biblioteche è, come sempre, quello del confronto con le tradizioni bibliotecarie internazionali, a partire dal continente europeo, proprio perché la professione ha oggi un impianto teorico e una dimensione operativa di valore globale.

"IBC Incontri": alla biblioteca Guglielmi si presenta il volume "De bibliothecariis. Persone, idee, linguaggi"

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/06/08 08:45:15 GMT+2 ultima modifica 2018-06-08T10:45:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina