7/9/2013, Argenta-Villanova di Bagnacavallo, sabato 7 e domenica 8 settembre 2013, Workshop "Ecomusei e soggetti locali. Cosa fanno e cosa vogliono"

Due giornate di formazione per gli operatori culturali delle due sponde adriatiche

Il 7 e l'8 settembre 2013 Argenta e Villanova di Bagnacavallo ospitano il workshop di formazione per gli operatori museali ed ecomuseali. Il workshop è realizzato nell'ambito del progetto Adriamuse-IPA Adriatico.

L’evento è promosso dall'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna e dai Comuni di Argenta e Bagnacavallo, in collaborazione con la Rete Regionale degli Ecomusei e Mondi Locali, e il patrocinio della Provincia di Ferrara e si colloca all’interno della "Fiera di Argenta", che ospita una sezione dedicata agli ecomusei intitolata "Arti & Sapori dagli Ecomusei:l’Italia da scoprire e da gustare"; questa si conferma per il terzo anno quale appuntamento di riferimento nell’ambito della Fiera stessa.

Le due giornate costituiscono un'iniziativa di formazione del progetto Adriamuse (programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico), che promuove la valorizzazione turistica dei musei e del patrimonio culturale sulle due sponde del mare Adriatico.

Il workshop dal titolo“Ecomusei – Soggetti e Protagonisti locali”, propone un confronto attivo sugli scenari regionali ed europei e sul ruolo degli ecomusei come strumenti di azione sui processi di sviluppo locale. Illustra le esperienze di chi si muove sul territorio, presenta i soggetti che sanno tradurre saperi sedimentati e pratiche in innovazione, beni comuni e progetti di comunità. L'ecomuseo, infatti, può essere d'aiuto nel fornire strumenti di consapevolezza e di decisione nei processi di sviluppo locale.

Nelle due giornate formative, sabato 7 ad Argenta e domenica 8 settembre a Villanova di Bagnacavallo, l’importante contributo sulle esperienze europee vedrà gli interventi di Peter Davis (Inghilterra), Ana Mercedes Stoffel (Portogallo) e Hugues de Varine (Francia), che si affiancheranno ai relatori italiani. Per l’Italia si analizzeranno gli scenari del Trentino, della Lombardia, del Veneto, con la recente legge degli Ecomusei, della Puglia e dell’Emilia-Romagna.

La rassegna espositiva “Arti e Sapori” vede come attori principali gli operatori e i produttori che lavorano in sinergia con gli Ecomusei: saperi artigianali e ricette delle tradizioni locali, oltre alle proposte turistiche provenienti da Trentino, Piemonte, Veneto, Friuli, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Puglia.

Ingresso libero

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/10/2013 — ultima modifica 16/10/2013

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali