24/9/2013 Bologna, presentate alla stampa le iniziative per il Centenario della nascita di Aldo Borgonzoni

Al via le manifestazioni dedicate all’artista: mostre e convegni

La ricorrenza del centenario della nascita del Maestro Aldo Borgonzoni (1913-2004), nato a Medicina, ma bolognese d’adozione, ha offerto l’opportunità all’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBC) di coordinare un programma di iniziative per celebrarlo. Il progetto ha ottenuto il patrocinio della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e l’adesione del Presidente della Repubblica.

Al centro della vicenda artistica italiana del secondo Novecento, Borgonzoni è unanimemente considerato un esponente di spicco dell’espressionismo europeo; autore di cicli tematici, tra i quali quello resistenziale e quello legato al Concilio Vaticano II, è stato presente in diverse edizioni delle Biennali di Venezia e Quadriennali di Roma ed in importanti rassegne d’arte a livello nazionale ed internazionale. Le iniziative ripropongono anche il forte respiro internazionale dell’opera di questo artista che si è fatto interprete di alcuni momenti salienti della storia del nostro paese di cui è stato testimone diretto.

Ad Aldo Borgonzoni sono state dedicate innumerevoli mostre personali in Gallerie e Musei italiani ed europei, tra i tanti eventi si ricordano quelli a Parma, Zurigo, Londra, Praga, Bratislava ecc. Sulla sua opera hanno scritto, tra gli altri, Carlo Bo, Francesco Arcangeli, Carlo Ludovico Ragghianti, Arturo Carlo Quintavalle, Adriano Baccilieri, Claudio Spadoni.

Le manifestazioni, che hanno il sostegno di CoopAdriatica e Granarolo SpA, dall’inizio d’ottobre 2013 proseguiranno nella prima metà del 2014.

A BOLOGNA

Venerdì 11 ottobre 2013:

Convegno: Aldo Borgonzoni. Arte e ideologia di “perdurante giovinezza”, venerdì 11 ottobre, ore 9.30, MAMbo Museo d’Arte Moderna di Bologna.

A cura di Gloria Bianchino (CSAC), Claudia Collina (IBC).

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/10/2013 — ultima modifica 16/10/2013

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali