1/8/2013 Bagno di Romagna nuovo momento per il progetto “Parole e immagini della Resistenza”. Ivano Marescotti è la voce di Alcide Cervi

Proseguono le manifestazioni ideate dall’IBC per il settantesimo della Resistenza

Un libro, un film, una voce, nell'arena del Padiglione delle Fonti di Bagno di Romagna (via Lungo Savio), giovedì 1 agosto alle ore 21.30, per riportare le drammatiche vicende che investirono la famiglia di Alcide Cervi, l'antifascista che pagò la sua adesione alla resistenza con l'arresto, la tortura e infine la fucilazione, avvenuta il 28 dicembre del 1943, dei suoi sette figli.

 

La voce di Alcide sarà quella di Ivano Marescotti. L'attore, nell'ambito del progetto “Parole e immagini della Resistenza” promosso e ideato dall'Istituto per i Beni Culturali dell'Emilia Romagna, ha infatti curato una narrazione, che ripercorre le vicende dei sette fratelli Cervi, attraverso gli occhi di Aldo, il primo ad avvicinarsi alla coscienza politica della resistenza attraverso le simpatie comuniste maturate in carcere.

 

La voce di Ivano Marescotti seguirà le parole del libro di Alcide Cervi I sette fratelli Cervi e avrà sullo sfondo le immagini dell'omonimo film di Gianni Puccini, con Gian Maria Volontè nei panni di Aldo, primo protagonista della vicenda. Un omaggio alla resistenza intimo nei contenuti e intimo nella scena, con il pubblico a pochi passi dall'attore in scena e dagli spezzoni di film che si intervalleranno alla sua voce.

 

Lo spettacolo di Ivano Marescotti si inserisce tra le iniziative con le quali l’Istituto per i beni culturali (IBC) partecipa alle Celebrazioni del 70° anniversario della Resistenza sul territorio regionale con l’intento di proseguire un discorso su un tratto di storia così importante nella cultura anche morale del paese con la finalità di rinnovare e di riallacciare fili di  memoria fondamentali per un processo critico di eventi, che non vanno banalmente ricordati.

 

Come scrive il professor Angelo Varni, presidente dell’IBC, nell’introduzione al dossier della rivista Un racconto che si rinnova - Verso il 70° della Resistenza e della Liberazione a cura di Orlando Piraccini, Patrizia Tamassia,  “Si vuole solo accreditare una funzione della storia, che sia in grado di mobilitare le coscienze sulle tematiche mutevoli dell'attualità con la consapevolezza dell'esistenza di una traiettoria proveniente da lontano e densa di vicende materiali ed immateriali attraverso cui sono passati i nostri predecessori”  

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/31 12:30:00 GMT+2 ultima modifica 2014-04-29T13:05:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina