Modena, giovedì 9 maggio 2019, “Alle origini del patrimonio

Conferenza dell’arcivescovo Erio Castellucci nell’ambito della rassegna “Patrimoni, paesaggi, idee _ IBC incontra” organizzata dall’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna

Giovedì 9 maggio 2019, alle 18, nel Salone dell’Arcivescovado di Modena (corso Duomo 34), si svolge il secondo appuntamento della rassegna “Patrimoni, paesaggi, idee _ IBC incontra”: monsignor Erio Castellucci, arcivescovo di Modena-Nonantola, terrà una conferenza intitolata “Alle origini del patrimonio: tempo, storia e tradizione cristiana nel pensiero di Agostino di Ippona”, inaugurando con la sua autorevolezza la sezione “Patrimoni e comunità” del ciclo di incontri annuale organizzato dall’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBC). Il discorso dell’arcivescovo verrà introdotto dall’intervento di Roberto Balzani, presidente dell’IBC.

Monsignor Erio Castellucci, teologo, già docente e preside della Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna, dal 2018 presiede la Commissione episcopale per la dottrina della fede, la catechesi e l’annuncio. Nella sua conferenza illustrerà alcune delle riflessioni fondamentali di Sant’Agostino, che tra Quarto e Quinto secolo fu vescovo, filosofo, teologo, oratore, scrittore, padre e dottore della Chiesa. La sua concezione del tempo, inteso come riflesso interiore dell’animo umano, in cui “il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione diretta, il presente del futuro l’attesa”, conferisce un significato profondo al patrimonio culturale, al privilegio di chi ne fruisce e alla responsabilità di chi lo riceve in eredità per trasmetterlo ai posteri.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/01/09 14:25:14 GMT+1 ultima modifica 2020-01-09T15:11:44+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina