Statuto e regolamenti interni

Ai sensi della legge regionale istitutiva, la n. 29 del 1995, l’IBC è organo tecnico-scientifico e strumento della programmazione della Regione Emilia-Romagna nel settore dei beni artistici, culturali e naturali. E’ dotato di personalità giuridica, autonomia statutaria e finanziaria ed opera con autonomia scientifica, organizzativa, amministrativa e contabile.

La funzione di indirizzo dell'attività dell'IBC è svolta dalla Regione, di norma mediante deliberazione della Giunta Regionale, con particolare riferimento:

  • agli obiettivi della programmazione nazionale e regionale;
  • al coordinamento con le attività esercitate dallo Stato o alle esigenze di collaborazione con lo stesso;
  • agli impegni derivanti alla Regione dagli obblighi comunitari e statali e dalle leggi;
  • alle attività promozionali all’estero;
  • alle esigenze di coordinamento delle funzioni della Regione, dell'Istituto e degli Enti locali;
  • alle attività formative, nonché all'esercizio delle funzioni amministrative attribuite all'Istituto.

Allegati:

 

aggiornato con le modifiche introdotte dalla deliberazione di Consiglio Direttivo n. 64 del 22.11.2017, approvata con atto di giunta in data 16.4.2018;

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/05/2012 — ultima modifica 17/05/2018

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali