ACE - Archaeology in contemporary Europe

Professional Practices and Public Outreach. La finalità di ACE è quella di promuovere l'archeologia contemporanea a livello europeo, mettendo in rilievo le sue dimensioni culturali, scientifiche ed economiche, compreso il suo grande interesse per un vasto pubblico.

logo aceIl progetto ACE, finanziato all’interno del programma europeo Culture 2007-2013, vede coinvolte una dozzina di istituzioni provenienti dai diversi paesi partner; l’IBC è l’unica istituzione italiana presente. Il sito ufficiale è  www.ace-archaeology.eu

Il 19 ottobre 2012 presso l’École française de Rome si terrà il convegno conclusivo del progetto. La giornata vedrà l'intervento dei rappresentanti delle maggiori realtà italiane che si occupano di archeologia e degli esponenti degli enti europei partner, la presentazione dei risultati raggiunti e del relativo volume.
Convegno 19 ottobre 2012

La mostra Mestiere di archeologo

video presentazione della mostra e del progetto ACE

Video di presentazione del progetto e della mostra

Cover ACE jpg

Visita virtuale alla mostra

ACE: Il contesto
Con l'accelerazione dei lavori di infrastrutture e sviluppo in tutto il continente durante i decenni passati, il ruolo dell'archeologia contemporanea è divenuto particolarmente rilevante.
Il processo di sviluppo crea molte minacce per i resti archeologici, per loro natura fragili e unici, ma può anche fornire nuove opportunità di accrescere la nostra conoscenza del passato e migliorare la gestione sostenibile di uno straordinario patrimonio culturale a favore di tutti i cittadini europei.

Le azioni
Cos'è l'archeologia nell'Europa di oggi?
Com'è identificato e reso pertinente il significato del passato? Com'è praticata l'archeologia al giorno d'oggi? Come vengono identificati, recuperati e studiati i reperti delle società antiche?
Come possono essere confrontate e condivise queste pratiche?
E ancora: chi sono le persone che si occupano di archeologia? Quante sono? Quali sono le loro competenze? Come acquisiscono tali competenze? Come si diventa archeologo professionista?
E infine: come comunicare l'archeologia al pubblico? Come rendere l'archeologia interessante e rilevante per i cittadini di oggi e di domani?
Queste sono alcune delle domande e dei problemi sollevati dalla rete ACE i cui partner conducono ricerche, attività di documentazione e di diffusione lungo quattro assi tematici, ciascuno sviluppato nel proprio contesto internazionale:
I - La ricerca del significato del passato;
II - Pratiche comparative nell'archeologia;
III - La professione dell'archeologo;
IV - Il contatto con il pubblico: inviti all'archeologia.

I partner del progetto
I tredici partner della rete ACE, impegnati in specifiche attività archeologiche, prestano particolare attenzione alle tematiche relative allo sviluppo di una coscienza sociale e identitaria, inclusi diversi fenomeni quali l'immigrazione, l'insediamento, l'etnicità, l'acculturazione, l'uso del territorio e del paesaggio, come anche la formazione delle identità culturali e politiche nel passato.   

Responsabile progetto:
Inrap – Institut national de recherches archéologiques préventives / French National Institute for Preventive Archaeological Research, France
http://www.inrap.fr

Co-organizzatori:
ADS - Archaeology Data Service, University of York, UK 
http://archaeologydataservice.ac.uk/
AMU - Uniwestytet im. Adama Mickiewicza / Adam Mickiewicz University, Poznan, Poland 
http://archeo.amu.edu.pl/
AUTh - Αριστοτέλειο Πανεπιστήμιο Θεσσαλονίκης / Aristotle University of Thessaloniki, Thessaloniki, Greece 
http://www.auth.gr/home/index_en.html
IBC - Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna / Institute for the Artistic, Cultural and Natural heritage of the Emilia-Romagna Region, Bologna, Italy 
http://www.ibc.regione.emilia-romagna.it/
Incipit (CSIC) - Instituto de Ciencias del Patrimonio del CSIC C/ Institute of Heritage Sciences of the Spanish National Research Council, Santiago de Compostela, Spain 
http://www.incipit.csic.es
Onroerend Erfgoed - Flanders Heritage Agency, Brussels, Belgium 
https://www.onroerenderfgoed.be/
RGK - Römisch-Germanische Kommission / Roman-Germanic Commission of the German Archaeological Institute, Frankfurt, Germany 
http://www.dainst.org
Universiteit Leiden - Faculteit der Archeologie / Faculty of Archaeology, Leiden, The Netherlands
http://www.archeologie.leidenuniv.nl/

Partners associati:
Culture Lab – International Cultural Expertise, Brussels, Belgium 
http://www.culturelab.be/
KINEON – Association du festival du film archéologique / Association du festival du film archéologique, Brussels, Belgium 
http://www.kineon.be/
KÖH- Kulturális Örökségvédelmi Hivatal / National Office of Cultural Heritage, Budapest, Hungary 
http://www.koh.hu/english.php
Unité d'archéologie de la ville de Saint-Denis
/ Saint-Denis Archaeological Unit, Saint-Denis, France
http://ville-saint-denis.fr/jcms/jcms/sd_8522/unite-d-archeologie

Per saperne di più sullo status dell'archeologia in Italia: bibliografia e webgrafia ragionate

Links utili:
Sito web del progetto
L’IBC per i beni archeologici
I cantieri-scuola per il restauro archeologico

 

A chi rivolgersi

Maria Pia Guermandi
Tel. 051 527  66 83
MariaPia.Guermandi@regione.emilia-romagna.it

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/08/2012 — ultima modifica 27/06/2017

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali