Progetti

Gli esiti del lavoro di censimento, repertoriazione e analisi delle differenti tipologie di materiali condotte dall’IBC, come pure le sue competenze specifiche e i forti rapporti di collaborazione con le istituzioni culturali del territorio regionale e nazionale, hanno contribuito alla messa a punto di progetti specifici in alcune aree, su collezioni e manufatti di particolare rilievo.
Progetti - generalità- VerlicchiL'attività di censimento riveste un ruolo importante nel suo essere un riflesso molto concreto del nuovo concetto di bene culturale che si afferma con la nascita dell’Istituto stesso. Sin dal suo primo operare l’IBC attende infatti alla costituzione di un inventario regionale dei beni artistici, culturali e naturali attuato nel corso anni attraverso censimenti e campagne di rilevamento, intesi non come semplici ricognizioni di tenore amministrativo, ma come inchieste a carattere spesso interdisciplinare volte a saggiare il sedimento culturale della regione.

 

Progetti - generalità - TrevisaniSi sonda e si esplora il territorio lungo molteplici direzioni e con diverse azioni conoscitive ora volte a ricostruire l’insediamento storico nelle sue molteplici relazioni, ora a individuare particolari nuclei di beni culturali ovvero ad additare all’attenzione collettiva nuove categorie di testimonianze materiali e immateriali della storia regionale, ora a circoscrivere l’insieme degli istituti (musei, biblioteche, archivi) che connotano e danno fisionomia al tessuto culturale emiliano-romagnolo. Il percorso di lavoro si snoda sia attraverso ampie indagini trasversali, di marcato orientamento tematico, sia attraverso saggi di approfondimento su specifiche aree omogenee dal punto di vista tipologico o intorno a momenti storicamente nodali dell’organizzazione della cultura.

Dai libri alle carte d’archivio, dall’architettura all’artigianato artistico, dagli alberi monumentali al patrimonio tessile, dall’archeologia ai teatri storici, dai musei alle biblioteche degli enti locali, una molteplicità di testimonianze, tracce ed evidenze fa emergere la ricchezza, la varietà e la disseminazione del patrimonio culturale regionale.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/02/2012 — ultima modifica 28/06/2017

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali