Il bosco di Santa Lucia: un regalo dei Partecipanti

Il Bosco di Santa Lucia è un patrimonio prezioso per il territorio di Sant’Agata Bolognese: gli alunni della Scuola media "Mazzini" lo hanno studiato a fondo tramite l'Archivio della Partecipanza agraria.

Il bosco di Santa Lucia

Realizzato alla fine degli anni Novanta del secolo scorso, il bosco ospita numerose specie arboree e arbustive, tra cui Farnia, Frassino, Ciliegio, Noce, Pioppo bianco, Acero campestre, Bagolaro, Carpino bianco e Sorbo domestico. Il contesto è quello di un piccolo paese che negli ultimi anni ha conosciuto un alto tasso migratorio, ma oggi è generalmente ben integrato al suo interno e conserva una propria identità, anche e soprattutto attraverso opere come quella protagonista di questo progetto, volte a consolidare una tradizione antica nel rispetto delle esigenze attuali.

Realizzato alla fine degli anni Novanta del secolo scorso, il bosco ospita numerose specie arboree e arbustive, tra cui Farnia, Frassino, Ciliegio, Noce, Pioppo bianco, Acero campestre, Bagolaro, Carpino bianco e Sorbo domestico.Il contesto è quello di un piccolo paese che negli ultimi anni ha conosciuto un alto tasso migratorio, ma oggi è generalmente ben integrato al suo interno e conserva una propria identità, anche e soprattutto attraverso opere come quella protagonista di questo progetto, volte a consolidare una tradizione antica nel rispetto delle esigenze attuali.

 

Quali attività sono state realizzate per portare a termine il progetto e dove si sono svolte?

Sono state svolte lezioni frontali curate da esperti e dai docenti di classe, lavoro in piccoli gruppi per la selezione e l’assemblaggio dei materiali prodotti, e visite guidate al bosco perché i ragazzi di rendessero conto, dal vivo, di quanto in precedenza era stato loro spiegato e raccontato. Si è dunque passati dalle aule scolastiche alla sala conferenze della Partecipanza agraria, per giungere finalmente al bosco.

 

Quali prodotti o iniziative sono stati realizzati, e come?

Tre incontri con gli esperti, aperti a tutti i ragazzi coinvolti; una visita alla mostra fotografica tematica sulla fauna e sulla flora del bosco; una visita guidata al bosco (a cui hanno partecipato solamente gli alunni della classe prima); un opuscolo pubblicato in occasione della “Fiera di Maggio 2014”.

Gli incontri sono stati realizzati grazie all’interessamento della Partecipanza agraria, che ha saputo coinvolgere, a titolo amichevole e pertanto gratuito, gli esperti invitati. L’opuscolo è stato realizzato rielaborando gli scritti degli alunni e le foto scattate nel corso dei vari incontri (rielaborazione realizzata a cura del referente scolastico del progetto).

 

Scheda tratta dal volume: "Io amo i beni culturali. Concorso di idee per la valorizzazione dei beni culturali. I progetti vincitori della II edizione 'Sisma'. Anni scolastici 2012-2013/2013-2014"

 

 

Scuola: Istituto comprensivo di Sant’Agata Bolognese - Scuola secondaria di I grado "Giuseppe Mazzini" 
Archivio: Archivio della Partecipanza agraria di Sant’Agata Bolognese 
Altri partner: Bosco di Santa Lucia; Comune di Sant’Agata Bolognese 
Classi coinvolte: 12 classi di scuola secondaria di I grado 
Studenti coinvolti: 144 alunni 
Web: www.icsantagatabolognese.gov.it; www.partecipanza.org;
Email: lorenzo.fontana@istruzione.it; info@partecipanza.org

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/10/2014 — ultima modifica 13/02/2015

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali