Normativa

Ai sensi della legge regionale istitutiva, la n. 29 del 1995, l’IBC è organo tecnico-scientifico e strumento della programmazione della Regione Emilia-Romagna nel settore dei beni artistici, culturali e naturali. E’ dotato di personalità giuridica, autonomia statutaria e finanziaria ed opera con autonomia scientifica, organizzativa, amministrativa e contabile.

La funzione di indirizzo dell'attività dell'IBC è svolta dalla Regione, di norma mediante deliberazione della Giunta Regionale, con particolare riferimento:

  • agli obiettivi della programmazione nazionale e regionale;
  • al coordinamento con le attività esercitate dallo Stato o alle esigenze di collaborazione con lo stesso;
  • agli impegni derivanti alla Regione dagli obblighi comunitari e statali e dalle leggi;
  • alle attività promozionali all’estero;
  • alle esigenze di coordinamento delle funzioni della Regione, dell'Istituto e degli Enti locali;
  • alle attività formative, nonché all'esercizio delle funzioni amministrative attribuite all'Istituto.

Allegati:

  • STATUTO dell'I.B.A.C.N (Approvato, ai sensi dell'art. 3 della l.r. n. 29 del 1995, con deliberazione di Giunta regionale n. 942 del 10.6.1997. "Testo aggiornato alle modifiche approvate con deliberazione di Giunta regionale n. 1074 del 2.8.2013")
Azioni sul documento
Pubblicato il 22/05/2012 — ultima modifica 11/04/2017

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali