Note futuriste. L'archivio di Francesco Balilla Pratella e il cenacolo artistico lughese

L’intreccio dei rapporti e delle relazioni, dei contatti e delle corrispondenze attorno alla figura centrale di Francesco Balilla Pratella, rappresentava il punto di snodo della mostra (Lugo in due sedi: alla Biblioteca Trisi - 16.10.2010-26.02.2011; Pescherie della Rocca - 16.10-21.11.2010) e del volume che l’accompagnava (collana Immagini e documenti/IBC – Editrice Compositori – Bologna) a cura di Orlando Piraccini e Daniele Serafini con contributi di Antonio Castronuovo, Luisa Bedeschi, Ivana Pagani. Prendendo spunto dal centenario della pubblicazione del “Manifesto dei Musicisti Futuristi” da parte di Pratella veniva proposta una riscoperta del “fondo” archivistico del musicista depositato presso la Biblioteca Trisi, con i suoi importanti documenti che rimandano, tra l’altro, ad un capitolo straordinario di storia artistica lughese del primo Novecento. Stampe, fotografie, libri, lettere, manoscritti vari dell’archivio Francesco Balilla Pratella sono stati per la prima volta esposti al pubblico presso la Biblioteca Trisi, mentre al cenacolo artistico lughese rimandava un’apposita sezione espositiva presso le Pescherie della Rocca comprendente opere di pittori, locali e non, che frequentarono la casa di Francesco Balilla Pratella e che furono coinvolti nell’esperienza futurista. Si tratta di Francesco Malmerendi, Roberto Sella, Orazio Toschi, Virgilio Ricci, Giacomo Vespignani, Esodo Pratelli, Roberto Baldessari, Lucio Venna, i quali ebbero un ruolo importante o come promotori o come espositori nell’ “Esposizione d’Arte Interregionale di Lugo” del 1917. Una notazione particolare riguarda la presenza nella mostra di dipinti che furono esposti al pubblico nella rassegna lughese di poco meno d’un secolo fa.
Azioni sul documento

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali