Immagini dalla mostra: Annibale Luigi Bergamini (1921-1992). Patire e dipingere: le visioni nel sacro

Dal 10 dicembre 2010 al 9 gennaio 2011: Esposte oltre venti opere provenienti dal Museo San Rocco e da collezione privata di Fusignano, per evidenziare il peculiare interesse di Bergamini per il soggetto religioso, ricorrente nella sua ampia produzione durante la permanenza presso la comunità di Maiano, dal 1975 ai primi anni ’90, periodo al quale risalgono la decorazione dell’abside della locale chiesa parrocchiale (con Cristo glorificato da un’immaginifica teoria di angeli, che l’artista eseguì ignudi e che per volontà ecclesiastica, dovette rivestire, ma alla moda e con le scarpe) ed una serie di ‘quadroni’ con varie scene evangeliche agli altari laterali e sulla cantoria. I dipinti di questa mostra (specialmente Madonne col Bambino, ritratti di Gesù e volti di Santi) costituiscono una piccola, ma essenziale ‘antologia’ dell’arte bergaminiana con i suoi più propri requisiti di linguaggio e d’espressione. In concomitanza con l’esposizione dedicata ad Annibale Luigi Bergamini è stata presentata all’interno della Chiesa dei Servi una serie di presepi e lavori manuali legati all’espressività, realizzati da persone con disagio psicofisico accolte in uno dei centri della cooperativa sociale “Lamberto Valli”. La mostra è stata promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con l’IBC, Comune di Fusignano, Cooperativa ‘Lamberto Valli’ e Casa Artusi.
Azioni sul documento

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali