Balla e dintorni. Tracce futuriste nella Pinacoteca Civica di Forlì

Pinacoteca Civica di Forlì, dal 9 aprile al 30 settembre 2011, Novecento ritrovato/IV: un'altra iniziativa della serie espositiva “Novecento rivelato”, che a partire dal 2006 ha consentito progressivamente alla comunità forlivese di riscoprire il proprio patrimonio d’arte moderna e contemporanea. Nel grande salone centrale della sede storica erano riunite alcune “tracce” futuriste provenienti dai depositi del museo e da altri edifici pubblici della città: Si parte con il capolavoro di Giacomo Balla dal titolo Siamo in quattro, entrato a far parte del patrimonio pubblico nel 1930 in dono dal noto pittore Giovanni Marchini per conto del “Cenacolo Artistico Forlivese”, di cui era stato dieci anni prima fondatore. Accanto alla “gemma” di Balla figura l’ovale del faentino e cesenate d’adozione Giannetto Malmerendi (1893- 1968) intitolato Insieme ritmico e dinamico di bar notturno, del 1915. Il dipinto è generalmente considerato tra i prodotti più autentici dell’insorgente movimento avanguardista nelle sue ramificazioni più periferiche. In mostra figuravano poi opere di artisti romagnoli dai trascorsi avanguardisti come Rezio Buscaroli e Mario Guido dal Monte e alcune mirabili ‘tracce’ di remote militanze futuriste presenti nella rinomata Collezione Verzocchi dedicata al tema del lavoro come nel caso di Prampolini, Severini e Depero. La mostra, ideata e curata da Orlando Piraccini e Luciana Prati, è stata promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Forlì in collaborazione con l’IBC nell’ambito della XIII Settimana della Cultura.
Azioni sul documento

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali