Che cos’è l’IBC?

L'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali (Ibacn o Ibc), creato con legge regionale alla metà degli anni settanta, è organo tecnico-scientifico e strumento di programmazione regionale nel settore dei beni artistici, culturali e naturali.
L’Emilia-Romagna è l’unica regione ad avere un istituto con tali competenze,Promuove e svolge attività conoscitiva e operativa, di indagine e ricerca, per la conservazione e la valorizzazione dei beni artistici, culturali e naturali, prestando la propria consulenza alla Regione e agli Enti locali. In coerenza con gli atti di indirizzo regionali l’IBC esercita anche le funzioni amministrative nel settore “biblioteche, archivi storici, musei e beni culturali” (L.R. 18/2000). Fa parte dell’IBC la "Soprintendenza per i beni librari e documentari" che, oltre a gestire gli interventi per le biblioteche e gli archivi storici, esercita le funzioni di tutela dei beni librari delegate dallo Stato alle Regioni.

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/05/2013 — ultima modifica 10/05/2013

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali