Beni Architettonici e Ambientali

Un settore che raccoglie le esperienze conoscitive e metodologiche sui beni del territorio regionale elaborate dall’Istituto fin dalle sue origini

olmoResponsabile: Laura Moro

Il servizio “Beni Architettonici e Ambientali” raccoglie le esperienze conoscitive e metodologiche sui beni del territorio regionale elaborate dall’Istituto fin dalle sue origini.

Svolge attività di supporto agli Enti locali per la conoscenza, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico e naturale.

Coordina l’attività culturale, scientifica e organizzativa in materia di censimenti, recupero e riqualificazione di beni e di complessi architettonici storici e contemporanei, centri storici, case rurali, siti ed emergenze urbanistici e archeologici, testimonianze della storia della cultura materiale e del patrimonio storico industriale, curandone l’inserimento nel contesto ai fini della conservazione preventiva.

Fornisce supporto tecnico e scientifico all’attuazione delle leggi regionali in materia e promuove il raccordo con gli organi della tutela statale.

Gestisce la tutela degli alberi monumentali, elabora e gestisce progetti per la conoscenza, la tutela e la valorizzazione della natura, del paesaggio e delle aree protette.

Partecipa alla realizzazione di progetti della Regione e degli Enti Locali, anche in attuazione di programmi dell’Unione Europea, in relazione con il Piano Paesistico Regionale, con i criteri di sostenibilità ambientale, in una visione interdisciplinare.

Si occupa del censimento, della divulgazione e dell’utilizzazione della cartografia storica per la pianificazione territoriale ed elabora cartografie tematiche in collaborazione con il servizio Sviluppo amministrazione digitale e sistemi informativi geografici della Regione.

La struttura promuove la valorizzazione, la divulgazione delle ricerche e delle banche dati, l’attività didattica ed il turismo culturale per il patrimonio architettonico, ambientale e della cultura materiale, svolgendo inoltre funzione consultiva per le attività di conservazione e tutela, in collaborazione con Soprintendenze e Istituti di ricerca.

Garantisce la conservazione e l’arricchimento del patrimonio di documentazione raccolto; elabora metodologie conoscitive funzionali alle attività di promozione e di conservazione preventiva, concordandole con gli organi europei, statali e della pianificazione territoriale.

Dove siamo

mappa di via Galliera 21Palazzo Bonasoni - Via Galliera 21 – 40121 Bologna

ingrandisci la mappa

Per raggiungerci:

Dalla stazione centrale, Piazza medaglie d'oro:
- a piedi per via Galliera in 12 minuti
- in autobus
A e C fermata Piazza VIII agosto
36 fermata Piazza dei martiri
11 fermata Indipendenza

Dall'areoporto Guglielmo Marconi:
- autobus BLQ fermata Arena del Sole


logo disabilità motoriaLe persone con disabilità motoria possono accedere da Vicolo Quartirolo

 

 

 

 

Contatti

Servizio beni architettonici e ambientali. Responsabile: Laura Moro
e-mail: arcamb@regione.emilia-romagna.it
P.E.C.: arcamb@postacert.regione.emilia-romagna.it
Via Galliera 21 - 051 527 61 66 00 - Fax: 051 232 599

Telefoni e indirizzi

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/02/2012 — ultima modifica 12/11/2018

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali