Tessuti

Conoscere e conservare i tessuti antichi e moderni. Abiti civili, liturgici, militari, teatrali, corredi vestimentari e d’arredo, strumenti di lavorazione e campionari di fabbrica dalle collezioni tessili dell'Emilia-Romagna.

La storia di una civiltà  dai suoi primordi ad oggi può essere letta e narrata attraverso l’arte tessile. La cospicua massa di tessuti a noi pervenuta sotto forma di frammenti, abiti civili, liturgici, militari e teatrali, integrati da corredi vestimentari e d’arredo, come pure da strumenti di lavorazione e campionari di fabbrica di varia epoca e provenienza, costituisce un prezioso patrimonio di testimonianze ampiamente documentato e diversamente distribuito sul nostro territorio regionale.

Dalla fine degli anni Settanta del Novecento ai giorni nostri conoscere, documentare, catalogare, conservare, diffondere, insegnare e valorizzare questo patrimonio, attraverso la comunicazione scritta, parlata e multimediale, è uno dei compiti perseguiti dall’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna.

Le collezioni tessili regionali costituite da fondi consistenti di formazione  post-unitaria conservati nei Musei Civici di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Ravenna e da nuclei storci più contenuti, ma  di non minor valore storico, come quelli di  Piacenza, Parma, Nonantola, Carpi, Rimini, Verrucchio, Sant’Arcangelo di Romagna, documentano materiali diversi che vanno dai reperti archeologici  di scavo, agli abiti  esclusivi dell’aristocrazia e del clero dal Medioevo al Novecento, fino alle vesti teatrali, alle divise militari e risorgimentali, inclusi le strumentazioni di fabbrica e i materiali poveri della civiltà contadina.

 

Per conoscere la geografia delle raccolte tessili regionali:

 

Per approfondire

Le raccolte storiche di Modena e di Bologna

Insegnare e Formare

Conservare e Restaurare

La Moda del Novecento

Pubblicazioni

 

A chi rivolgersi

Marta Cuoghi Costantini
Tel. 051 527 66 40 – 059 238 603
Marta.Cuoghi@regione.emilia-romagna.it

Iolanda Silvestri
Tel. 051 527 66 66 - 059 375 250
Iolanda.Silvestri@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/08/2012 — ultima modifica 29/06/2016
< archiviato sotto: , >

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali