E-R Ecomusei

Ecomusei, musei affini e istituzioni che trattano temi ecomuseali in Emilia-Romagna
Questa pagina è dedicata alle realtà museali che trattano temi ecomuseali e ai soggetti che, nell'ambito delle loro competenze, sviluppano politiche e azioni di tutela, salvaguardia, valorizzazione dell'identità locale,  delle peculiarità territoriali, dei saperi tradizionali, delle tipicità di prodotto, delle filiere agro-alimentari.

Per una ricerca complessiva sui musei dell'Emilia-Romagna che nel proprio percorso propongono una lettura del territorio, delle sue culture, delle sue specificità secondo il particolare punto di vista ecomuseale, e per conoscerne anche le testimonianze materiali  ivi custodite, vai al Catalogo del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna , coordinato e realizzato dall'IBC.



Ecomuseo della Collina e del Vino - Castello di Serravalle (BO)

Logo del Museo della Collina e del Vino di Castello di Serravalle (BO)

Illustra la storia, lo sviluppo, le interazioni uomo-ambiente di questa parte della collina bolognese attraverso una serie di tematismi che analizzano le caratteristiche ambientali e paesaggistiche, le tradizioni e la cultura locale, le attività economiche del passato e del presente. Valorizza prodotti tipici come i vini DOC Colli Bolognesi e il Parmigiano Reggiano.

 

 

Ecomuseo di Argenta (FE)

Logo dell'Ecomuseo di Argenta (FE)L’ecomuseo si inserisce nel Sistema museale di Argenta, costituito dal Museo Civico, dal Museo delle Valli e dal Museo della Bonifica (il Consorzio della Bonifica Renana ha in zona diversi impianti di sollevamento e gestisce l’area che svolge un ruolo cruciale per la sicurezza idraulica di un territorio amplissimo).  Uno dei temi più pregnanti è quello dalle aree umide, nelle quali convergono diversi corsi d’acqua canalizzati.  Il museo costituisce una stazione del Parco del Delta.

 

MUSA - Museo del Sale - Cervia (RA)

Logo del Museo del Sale di Cervia (RA)Illustra la storia della salina, che riveste un ruolo rilevante anche per lo sviluppo urbanistico di Cervia  e per i suoi contenuti ecologici e naturalistici,  e rivisita le vicende più recenti derivanti dall’abbandono della produzione. Costituisce  un presidio Slow Food e valorizza i prodotti tipici, a partire  dal sale di Cervia.

 

Ecomuseo dell'Acqua - Sala Bolognese (BO)

Logo dell'Ecomuseo dell'acqua di Sala Bolognese (BO)Nato per  iniziativa del Consorzio di Bonifica Reno Palata, che è proprietario dell’edificio e del terreno su cui sorge la Cassa d’espansione Dosolo, ha come obiettivo principale  rendere i cittadini consapevoli e partecipi della rilevanza che un corretto governo ed una oculata gestione delle acque hanno per la tutela e lo sviluppo del territorio.

 


Ecomuseo della Civiltà Palustre - Villanova di Bagnacavallo (RA)

Logo dell'Ecomuseo della Civiltà Palustre di Villanova di Bagnacavallo (RA)La raccolta e la lavorazione delle erbe palustri, che costituiscono una delle tradizioni pregnanti del territorio,  sono state ricostruite attraverso numerose attività di indagine (interviste, recupero di materiali e di immagini). Il museo analizza  5 cicli produttivi tra cui quelli relativi alla Cannuccia d’acqua, al Giunco e al legno nostrano.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/05/2012 — ultima modifica 08/05/2013

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali