Catalogazione dei beni culturali

La catalogazione oggi è il processo di organizzazione sistematica, su supporto informatico, delle informazioni relative al patrimonio culturale regionale, sulla base di schede redatte secondo modalità descrittive e regole condivise.

catalogazione_bustoIl Catalogo, ovvero l’insieme delle schede di catalogazione, costituisce un indispensabile strumento di conoscenza da mettere a disposizione di tutti i possibili utenti, a partire dall’ambito dei musei e in un’ottica sempre più allargata di fruizione del patrimonio culturale regionale. Proprio per questo le attività catalografiche e di censimento delle collezioni museali e dei beni culturali presenti sul territorio emiliano-romagnolo rappresentano un importante settore nella programmazione degli interventi diretti IBC.

 

Mar - ritratto di donna

 

Il programma delle attività di catalogazione si definisce annualmente all’interno del Piano museale e deriva dalle esigenze espresse attraverso le richieste dei soggetti titolari dei beni - e che sono contenute nei piani museali provinciali - e dai fabbisogni emersi come risultato dell’azione di consulenza svolta capillarmente sul territorio regionale dall’IBC.

 

Il Catalogo digitale del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna


catalogazione_bilancia

Mette a disposizione, mano a mano che si conclude il complesso iterdi archiviazione e controllo, le schede relative ai beni culturali conservati nei musei  e in altri luoghi culturali dell’Emilia-Romagna che sono state fino ad oggi oggetto di interventi di catalogazione e che riguardano le tipologie più varie di materiali catalogati attraverso schede differenziate per categorie di oggetti.

 

 

catalogazione_uniforme

Collaborazioni

 

Le Regioni concorrono alla costituzione, attraverso i propri sistemi informativi, del Catalogo nazionale dei beni culturali promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali per la conoscenza del patrimonio dei beni culturali italiani.  Tale attività è prevista all’art. 17 delCodice dei beni culturali e del paesaggio, D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42.

 

A chi rivolgersi

Patrizia Tamassia
Tel. + 39 051 527 66 61
Patrizia.Tamassia@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/07/2012 — ultima modifica 29/06/2016

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali