13a edizione: 30 marzo - 2 aprile 2006

In occasione di una recente pubblicazione, l'IBC dedica lo stand a un ambito di ricerca particolare come la conoscenza, il recupero e la valorizzazione del patrimonio tessile antico conservato nelle raccolte museali pubbliche e private del suo territorio

Lo stand

stand
Foto di Beatrice Orsini
A questo tema l'Istituto ha  rivolto negli anni un costante e consistente impegno sia finanziario che scientifico.

L’interesse ritrovato  per questo genere di artigianato artistico storico, troppo spesso trascurato e non sempre adeguatamente valorizzato da parte della critica, ha fatto si che l’Istituto regionale sia intervenuto su vari fronti con campagne di restauro,  con la messa a punto di criteri per la studio e la  catalogazione scientifica dei materiali, con la sperimentazione di  tecniche di conservazione avanzata secondo  parametri internazionali, senza  trascurare poi la definizione degli standards museali e la formazione di personale professionalizzato nei rispettivi ambiti di applicazione, dando spazio anche a momenti importanti di verifica dei risultati con l’approfondimento critico promosso attraverso convegni, seminari e selezioni espositive di manufatti .

Oltre ad un breve testo informativo sul lavoro svolto dal 1978 ad oggi,  le immagini di corredo documentano la varietà del patrimonio tessile regionale  custodito nei musei e nelle raccolte pubbliche e private della regione, con reperti antichi datati dalla Preistoria  fino all’ Età moderna, tessuti e ricamati con fili di seta, d’oro e d’argento, di lana e di lino, tutti diversamente connotati a secondo della destinazione: si va da abiti e arredi civili appartenuti all’aristocrazia, da vesti liturgiche indossate da papi,  vescovi e cardinali o da parati di provenienza ebraica, fino ad abiti teatrali e a divise militari (dal Risorgimento ai due conflitti mondiali), per passare attraverso raccolte di frammenti di varia epoca e provenienza, fino ad arrivare alla strumentazione che li ha prodotti (orditoi e telai) e ai sistemi usati per la loro commercializzazione  (registri di fabbrica).

Invito

Galleria immagini

Pannelli della mostra

 

Presentazioni

  • presentazione
    Foto di Beatrice Orsini
    In questa occasione verrà presentato il volume relativo al patrimonio tessile dal titolo

Il filo della storia : tessuti antichi in Emilia-Romagna, a cura di Marta Cuoghi Costantini, Iolanda Silvestri. - Bologna : CLUEB, [2005]

 

 

 

 

  • In occasione del 13°anno di Restauro è stato prodotto un video che illustra le iniziative realizzate dall’IBC:

Video: iìIn bella mostraIn bella mostra l'IBC al Salone del Restauro di Ferrara / coordinamento generale Luisa Masetti Bitelli ; video a cura di Beatrice Orsini e Riccardo Vlahov ; testi Valeria Cicala, Vittorio Ferorelli ; riprese e regia Riccardo Vlahov. - Bologna : IBC, (2006). - 1 DVD video (15 min.). - scheda del video 

 

 

Contenuti correlati
Tessuti
Azioni sul documento
Pubblicato il 14/09/2012 — ultima modifica 08/05/2013
< archiviato sotto: >

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali