Workshop formativo "Rivivere e comunicare il passato"

Il 26 maggio 2012 ha avuto luogo presso l'Aula G. Prodi (Bologna, Complesso di San Giovanni in Monte) un workshop sul tema della rievocazione storica come strumento di promozione del patrimonio museale e dell’eredità culturale del territorio. L'incontro, promosso dall'IBC in collaborazione con il Dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna, aveva carattere formativo e informativo ed era rivolto agli operatori museali e culturali interessati, ai rievocatori, agli studenti e specializzandi in archeologia.

Workshop Rivivere 1L'iniziativa si inquadrava nella cornice delle attività in corso di realizzazione nell'ambito del progetto strategico comunitario  PArSJAd - Parco archeologico dell'Alto Adriatico, che fa capo al Programma di cooperazione trasfrontaliera Italia-Slovenia, e si pone come momento conclusivo di un percorso  intrapreso nel 2011 e incentrato su una serie di  azioni formative (seminari, laboratori, project work) sul rapporto fra ricostruzione, rievocazione storica e valorizzazione del patrimonio culturale.

Historical reenactment, living history e archeologia ricostruttiva stanno entrando sempre più stabilmente a far parte degli strumenti di comunicazione utilizzati nel marketing museale e territoriale per diversificare le proposte culturali da offrire al pubblico, accrescere l’attrattività degli organismi pubblici  che conservano patrimonio, valorizzare risorse e vocazioni possedute dalle comunità locali, impostare e qualificare i servizi  che fanno leva su tali peculiarità.

workshop Rivivere 2Prendendo spunto da competenze ed esperienze di utilizzo della rievocazione storica già stabilmente inserite nella programmazione museale e nelle attività di incentivazione del rapporto fra museo /territorio, il workshop ha proposto un’occasione di conoscenza e di scambio di buone pratiche in questo particolare campo d’azione.

Una serie di case-history relativi alla rivisitazione del passato presso musei  e parchi  archeologici, parchi culturali e ambiti territoriali, ha consentiro di  analizzarne metodologie, criteri, modelli,  di riflettere sui target a cui si rivolgono e sulla replicabilità delle esperienze in altri contesti,  di prendere in esame modalità  e forme  collaborative istituitesi fra i musei, il territorio e il mondo della rievocazione.

 

 

Il programma in sintesi

Workshop Travo rievocazioneSaluti: 
Giuseppe Sassatelli, Direttore del Dipartimento di Archeologia; Antonio Gottarelli, Dipartimento di Archeologia - Direttore Museo Civico “L. Fantini” di Monrerenzio; Laura Carlini, IBC- Responsabile Servizio Musei e Beni Culturali; Filippo Maria Gambari Soprintendente Archeologo dell’Emilia Romagna, Fiamma Lenzi,IBC- Team manager progetto PARSJAD.

Relatori: 
Paola Giovetti, Federica Guidi, Museo Civico Archeologico - Bologna; Paola Desantis, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna; Rita Filippini, Istituto Comprensivo di Marzabotto; Corrado Re, ArcheoStorica APS;  Luca Cesari, Diana Neri, Museo Civico Archeologico “A. C. Simonini” –  Castelfranco Emilia; Silvia Cipriano, Museo della Centuriazione Romana - Borgoricco;  Angela Fontemaggi, Orietta Piolanti, Musei Comunali - Rimini; Enrico Maragno, Gruppo Archeologico di Villadose; Monica Miari, Maria Teresa Pellicioni, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna; Monica  Ballantini, Gruppo Mary Poppins,  laboratorio teatrale recitarcantando; Ilaria Pulini, Parco Archeologico e Museo all'aperto della Terramara di Montale; Annachiara Penzo,  Lisa Guerra, Museo Civico “L. Fantini" - Monterenzio; Christian Ferluga, Galli Boii, Compagnia del Fiore d’Argento; Vincenzo Pastorelli, Hephestus; Andrea Moretti, Direzione artistica Festival celtico di Monterenzio - Moro Eventi; Susanna Gasparini, Claudia Minuta - ArcheoTravo; Gian Battista Fiorani - TOUTAI ARGANTIA; Marino Agosti, Laura Zilocchi, Gruppo Archeologico Brescellese M. S. Otone; Massimo Andreoli, CERS – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche.

La Città di Oderzo e la Fondazione Aquileia hanno partecipato con un intervento scritto.
Chi era interessato a far conoscere la propria esperienza di rievocatore che collabora con  un museo o con un’iniziativa territoriale, oppure  di un museo che si avvale della rievocazione come strumento di promozione,  poteva inviare un testo sintetico di  presentazione: è stato distribuito ai presenti e successivamente è stato pubblicato negli Atti online e cartacei.

Dove e Quando

26 maggio 2012
Aula Prodi
Complesso di S. Giovanni in Monte
p.zza S. Giovanni in Monte 2
BOLOGNA


Info

IBC - Servizio Musei
Fiamma Lenzi
tel. 051 527 66 53 - cell. 333 384 843 4

info@antiqva-italia.eu

Coordinamento organizzativo:
ArcheoStorica APS

Le immagini


Le foto utilizzate in questa pagina e nel programma a stampa sono state realizzate presso il
Parco Archeologico di Travo da  Camillo Balossini e Chiara Caliò in  occasione di un servizio fotografico per "Civiltà" (2012), su un'idea di Andrea Moretti.

Su Facebook numerose altre immagini dallo stesso set fotografico

Logo ParSJad

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/08/2012 — ultima modifica 26/08/2014

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali