Conservazione dei beni archeologici

Le attività di manutenzione, conservazione e restauro promosse dall'IBC sui beni archeologici nei musei dell'Emilia-Romagna

Reperti archeologici oggetto di interventi di restauro da parte dell'IBC (da: Catalogo del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna)

Gli interventi di manutenzione e restauro  affrontano le più diverse classi di materiali, richiedendo di volta in volta  modalità operative, strategie e professionalità adeguate alla varietà casistica e tipologica presentata dal patrimonio archeologico dei musei dell’Emilia-Romagna.

Vengono realizzati interventi conservativi,  integrativi, ricostruttivi su reperti fittili, metallici, lignei, paleontologici, lapidei, musivi, anche ricorrendo alla formula dei cantieri-scuola.

Massima attenzione viene riservata  alla conservazione preventiva, intesa soprattutto come verifica e monitoraggio delle condizioni ambientali e climatiche in senso lato (illuminazione, umidità relativa, elementi inquinanti, qualità dell’aria, alterazioni biologiche etc.) dei locali e delle sedi (sedi museali, vetrine, ambienti confinati, depositi e magazzini) che possono interagire con materiali archeologici di particolare delicatezza e fragilità conservativa.

La manutenzione, esercitata  come controllo costante dei naturali fattori di deterioramento e dei processi degenerativi caratteristici di specifiche categorie di beni archeologici museazzati, quali i metalli o i reperti di natura organica, costituisce uno dei requisiti di qualità a cui ogni museo dovrebbe prioritariamente tendere nell’ambito delle proprie finalità.

 

Reperti archeologici oggetto di interventi di restauro da aprte dell'IBC (Da: Catalogo del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna)

Per approfondire

 

 

 

 

A chi rivolgersi

Censimento e valorizzazione dei musei, dei siti e dei beni archeologici
Fiamma Lenzi
Tel. +39 051 527 66 53 -  333 384 843 4
flenzi@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/07/2012 — ultima modifica 08/08/2014

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali