La settimana della Preistoria

Da Travo nel Piacentino a Mondaino nella Valle del Conca, passando per le principali città lungo la via Emilia e per numerosi altri centri disseminati nello spazio regionale, i musei archeologici dell’Emilia-Romagna che in parte o in tutto annoverano fra il proprio patrimonio sezioni o importanti collezioni di preistoria e protostoria, hanno proposto tra ottobre e novembre 2010, una serie di eventi riuniti sotto la dicitura di "Settimana della Preistoria" e dedicati a questi temi.

Settimana della preistoria frontespizioL'iniziativa  si ricollegava alla XLV Riunione dell'Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria che in quella stessa settimana ha avuto luogo a Modena, un importantissimo consesso di interesse nazionale, aperto a tutti gli interessati, ove si è dato conto delle scoperte più recenti e delle conoscenze scientifiche acquisite  in Emilia-Romagna sull'insediamento antico e sull'antropizzazione del territorio nel lungo arco temporale ricompreso fra le fasi più antiche del popolamento umano e gli inizi della Storia.

Noceto vasca votivaL'intenzione  era naturalmente quella non solo di focalizzare l'attenzione  del pubblico  verso questo ambito della ricerca archeologica, ma di valorizzare e dare visibilità  ai musei partecipanti, di diffondere la conoscenza del loro patrimonio, di far sperimentare al pubblico la qualità e la quantità delle attività culturali  realizzate da questi musei e l'alto profilo dei loro servizi didattici ed educativi.
I visitatori hanno davvero avuto modo di sbizzarrirsi e di compiere la scelta o le scelte che più si avvicinavano ai loro interessi, ma anche di approfondire le specificità storiche degli ambiti territoriali di riferimento di ciascun museo.
Quattro mostre, in parte destinate a divenire allestimenti permanenti, hanno fatto il punto delle scoperte  collocabili soprattutto  tra l'età del Bronzo e quella del Ferro. E poi  numerosissime conferenze, una vasta offerta di visite guidate, presentazione di volumi e di documentari, stimolanti laboratori per famiglie e scolaresche ove aspetti, elementi e costumi della pre-protostoria  sono stati avvicinati  anche attraverso il gioco e il metodo dell'edu-entertainment. Biciclettate e letture in biblioteca hanno contribuito ad arricchire, spaziando al di fuori dell'ambito propriamente museale, questa bella - e si spera, ripetibile - manifestazione.

 

 

Quando, Dove, Chi

Ottobre-Novembre 2010
Musei Archeologici dell'Emilia-Romagna

La Settimana della Preistoria è stata promossa da:
Soprintendenza Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, Museo Archeologico Etnologico di Modena, Museo Civico Archeologico di Bologna, Musei Civici di Reggio Emilia

Comitato Organizzatore
Massimo Bozzoli, Georgia Cantoni, Fiamma Lenzi, Monica Miari, Ilaria Pulini, Cristiana Zanasi
Coordinamento
Ilaria Pulini

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/08/09 16:40:00 GMT+2 ultima modifica 2019-01-23T14:27:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina