Conservazione del patrimonio

Interventi di restauro, azioni preventive e di monitoraggio, progetti speciali, approfondimenti tematici, formazione degli addetti per la conservazione del patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna

Condotta con continuità e coerenza metodologica, l’azione dell’IBC in questo campo ha interessato la quasi totalità dei musei presenti in ambito regionale ed affrontato una vasta gamma di tipologie artistiche ed artigianali, concretizzandosi in molteplici attività: dallo studio delle opere all’individuazione di metodologie di intervento idonee per le diverse classi di materiali, dall’organizzazione di momenti formativi indirizzati ai restauratori e agli operatori museali alla realizzazione di pubblicazioni a stampa e strumenti divulgativi audiovideo, sino alla promozione di eventi espositivi e congressuali finalizzati a sensibilizzare l’opinione pubblica e più in generale a stimolare la riflessione sul grande tema della conservazione del patrimonio.

Talvolta i restauri hanno creato anche l’occasione per approfondimenti e specifiche indagini conoscitive con il coinvolgimento di istituti di ricerca scientifici; in altri casi i restauri interessano istituzioni scolastiche e Accademie di Belle Arti per la creazione di cantieri-scuola.

Particolare attenzione viene rivolta agli aspetti della conservazione preventiva delle opere d’arte per rispondere in maniera concreta all’esigenza di analizzare le condizioni ambientali all’interno dei musei affinché la caratterizzazione e il mantenimento dei parametri ambientali in rapporto alla tipologia dei materiali custoditi ne garantisca la migliore conservazione nel tempo.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina