Documentare lo spazio rurale

Itinerari e ricerche multidisciplinari di studio e lettura del paesaggio rurale della regione.

La pubblicazione Riscatti rurali. Dialogo sulla fotografia del paesaggio rurale storico segna una nuova tappa del percorso di indagine sul territorio avviato dall’IBC. Il volume, realizzato in collaborazione con l’Istituto “Alcide Cervi”- Biblioteca Archivio “Emilio Sereni” di Gattatico, raccoglie gli atti della giornata di studio organizzata il 12 ottobre 2018, parte della rassegna “Energie Diffuse” promossa dalla Regione Emilia-Romagna in occasione della Settimana della Cultura 2018. L’appuntamento ha invitato alla riflessione esperti di fotografia, geografi, agronomi e architetti: il paesaggio rurale appartiene definitivamente al passato, insieme agli oggetti della cultura che lo ha generato, o è una realtà ancora vitale, in grado di evolversi e reinventarsi? E la fotografia che oggi lo ritrae deve limitarsi a rileggere ciò che è stato già letto, o può offrirne una visione inedita?

Con un approccio multidisciplinare lo studio intende leggere le grandi trasformazioni dei luoghi e delle loro identità a partire dalla ricerca storica dello studioso svizzero Paul Scheuermeier che tra il 1920 e il 1930 attraversò 29 luoghi dell’Emilia-Romagna e ne fotografò i paesaggi, gli oggetti della cultura materiale contadina e analizzò i dialetti locali.

La giornata di studio è stata occasione per presentare il nuovo progetto fotografico che l’Istituto ha di recente affidato a Paola De Pietri sul paesaggio rurale del nostro territorio un secolo dopo: la fotografa restituisce una lettura contemporanea e rinnovata di luoghi conosciuti e già indagati ma suscettibili di nuove letture.

Pubblicazioni

Riscatti rurali. Dialogo sulla fotografia del paesaggio rurale storico a cura di Gabriella Bonini, Mario Cerè, Silvia Ferrari. 2019.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/05 14:28:11 GMT+2 ultima modifica 2019-12-05T14:28:12+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina