Incontrare il patrimonio

Nel meraviglioso mondo delle piante dimenticate

Setacciando l’Archivio del Comune di Modena gli alunni della Scuola media “Ferraris” hanno seguito le tracce della vegetazione di un tempo, realizzando erbari, creme e profumi.

Depositario e custode degli atti prodotti nei secoli dalla comunità, l’Archivio del Comune di Modena documenta quasi un millennio di storia. Esplorando i suoi meandri di parole e di immagini dimenticate, i ragazzi e le ragazze della Scuola media “Ferraris” andranno in cerca di fonti e notizie per conoscere meglio un altro patrimonio dimenticato, quello costituito dalla vegetazione di cui si è perso il ricordo, o di cui sono rimasti solo pochi esemplari.

Nomi antichi, nascosti nelle antiche carte, nei dipinti o nei decori scolpiti nella pietra dei monumenti: percorrendo questi sentieri della conoscenza, gli studenti ricostruiranno il mondo delle piante dimenticate, ne riconosceranno la bellezza, le virtù, gli usi e i profumi.

Al termine del percorso – che prevede anche un viaggio tra le vie d’acqua che attraversano la città e la periferia e i manufatti a esse collegati –  verranno realizzati una mostra fotografica sul tema della vegetazione locale e dei suoi differenti utilizzi, uno spazio per la coltivazione di piante officinali e aromatiche nel parco della scuola, e alcuni laboratori per la realizzazione di erbari, creme e profumi, prodotti alimentari, sulla base degli spunti ottenuti in archivio.

 


Progetto presentato da: Scuola secondaria di I grado “G. Ferraris” di Modena, Archivio storico comunale di Modena
Altri partner: Scuola primaria San Giovanni Bosco – 7° Circolo di Modena; Scuola primaria “Collodi” – 11° Circolo di Modena; Associazione “Città & Scuola”, Modena; Consorzio della bonifica di Burana, Modena; Biblioteca Estense Universitaria, Modena; Società dei Naturalisti e Matematici di Modena; Museo universitario Gemma 1786, Dipartimento di scienze chimiche e geologiche, Università di Modena e Reggio Emilia; Orto botanico - Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Modena e Reggio Emilia; Accademia nazionale di scienze lettere e arti di Modena; Centro museale di Montecuccolo di Pavullo (Modena); Azienda agricola Gabriele Zannini “Luppolo autoctono di Marano sul Panaro”

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/10/08 16:10:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-03T10:01:42+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina