Incontrare il patrimonio

Per grazia ricevuta

Produrre borse riciclando i teloni pubblicitari delle mostre, commercializzandole nel museo: questa la sfida condivisa dalla Galleria civica e dall'Istituto "Cattaneo-Deledda" di Modena.

Obiettivi

Il traguardo immaginato consisteva nel creare una piccola impresa produttiva, diffondendo iPer grazia ricevuta principi cooperativi, favorendo la conoscenza del territorio e sperimentando un percorso di progettazione e di realizzazione tecnico-operativa. Attraverso la costituzione di una associazione scolastica cooperativa, si mirava a progettare e realizzare prodotti di moda e gadget (soprattutto borse) commercializzabili nel bookshop, utilizzando come materia prima i teloni pubblicitari già stampati per le mostre e gli eventi della Galleria civica di Modena e del Museo della figurina: un prodotto fashion, a basso impatto ecologico, di qualità e “a chilometro zero”.

Gli obiettivi specifici del progetto sono stati:

  • conoscere e valorizzare le realtà museali di Modena;
  • approfondire i linguaggi e le modalità operative dell’arte contemporanea;
  • fare interagire il mondo della formazione, quello dell’artigianato e quello della cultura;
  • promuovere lo spirito di iniziativa e di imprenditorialità con la costituzione di un’associazione scolastica cooperativa;
  • sviluppare fra i soci/alunni lo spirito di collaborazione e di solidarietà e diffondere una nuova sensibilità morale, sociale ed economica;
  • destinare gli introiti dell’attività sociale all’acquisto di servizi e strumenti utili alla scuola, ma anche a iniziative di solidarietà rivolte all’esterno;
  • promuovere la partecipazione, il confronto democratico e l’autogestione tra gli studenti;
  • potenziare le competenze tecnico-professionali attraverso l’attivazione di percorsi pluridisciplinari;
  • creare opportunità di collaborazione e di scambio tra diversi indirizzi e istituti scolastici;
  • accrescere l’autostima e favorire i rapporti di reciprocità tra studenti;
  • aumentare il senso di appartenenza e il legame della scuola con il territorio di riferimento e con le realtà culturali che in esse operano.


Percorso

Il progetto, realizzato  tra ottobre 2011 e maggio 2012, si è articolato in 5 moduli.

Il primo, “Under 18. Percorsi d’arte contemporanea per ragazzi” è stato curato da Sonia Fabbrocino: tra ottobre e dicembre gli studenti sono stati coinvolti in una visita alla mostra di Josef Albers alla Galleria civica, in tre laboratori scolastici e in una mostra conclusiva dei manufatti realizzati, allestita nella Galleria; obiettivo: tradurre agli altri le suggestioni nate dalla visione della mostra e sperimentare in prima persona il processo di elaborazione artistica, dal pensiero all’azione compiuta.

Il secondo ha portato alla costituzione dell’associazione cooperativa scolastica (ACS): durante i quattro incontri a scuola con gli esperti dell’IRECoop, gli allievi hanno elaborato lo statuto ed eletto gli organi sociali e l’assemblea costituente, definendo i compiti delle aree commerciale, gestionale e tecnico-creativa.

Il terzo modulo, un laboratorio coordinato dal designer Ennio Sitta della “Boutique Bensone” e dalle docenti Raffaella Di Vittorio e Vincenza Cortese, ha portato i ragazzi a progettare la linea di accessori utilizzando banners della Galleria civica, in particolare quelli della mostra di “Josef Albers”, e del Museo della figurina: insieme al nome del brand – “Per Grazia”, ispirato da quello della scrittrice Deledda, a cui l’istituto deve parte della sua intitolazione – sono stati ideati 6 modelli di borse, “Ada”, “Flavia”, “Giuditta”, “Ivo”, “Vittore”, nomi derivati da quelli dei santi in calendario nel giorno in cui è stata disegnata la borsa. Una volta realizzati i modelli di carta, i banners sono stati selezionati, lavati e tagliati; sono quindi state assemblate e cucite le borse. Alcuni allievi dell’indirizzo aziendale del “Cattaneo”, coordinati dalla professoressa Zanasi e dal personale didattico, hanno seguito la commercializzazione dei prodotti con la definizione dei costi e la stesura del bilancio.

Il quarto, svolto dalla classe V N del “Venturi”, ha definito il brand, realizzando un’immagine aziendale coordinata e progettando la corporate identity. Dopo una serie di incontri con le altre classi partecipanti, gli studenti hanno progettato il logo e il cartellino, realizzato una serie di immagini fotografiche e video pubblicitari e creato un catalogo on line dei prodotti.

Il quinto modulo ha definito la strategia per pubblicizzare i prodotti e comunicare i risultati del progetto, mettendo in cantiere la sfilata, i comunicati stampa, i contenuti per le pagine web dedicate e il video di documentazione realizzato di “Altraroba.it” di Luigi Ottani e dagli allievi del “Venturi”.

 

Risultati

“Per grazia ricevuta” ha consentito agli allievi di sperimentare la progettazione e la realizzazione di nuovi prodotti all’insegna della green economy ma soprattutto di condividere un’esperienza di autoimprenditorialità, utile al loro futuro inserimento lavorativo. Il progetto ha avuto una forte ricaduta sulla didattica quotidiana, in particolare quella dell’area professionale, e un forte impatto sugli alunni, che hanno mostrato un crescente coinvolgimento e una migliore conoscenza della realtà produttiva. Il successo dell’esperienza, in diversi casi, ha avuto una ricaduta positiva nel curriculum scolastico, potenziando le abilità professionalizzanti, l’interesse per il settore e la motivazione allo studio in generale, fino a recuperare situazioni di rendimento scolastico problematiche.

 

Scheda tratta dal volume: "Io amo i beni culturali. Concorso di idee per la valorizzazione dei beni culturali. I progetti vincitori della I edizione. Anno scolastico 2011-2012" (pdf, 18.68 MB)

I risultati del progetto su www.ibcmultimedia.it

Scuola: Istituto d’istruzione superiore “Cattaneo-Deledda” di Modena
Museo: Galleria civica di Modena
Altri partner: Istituto superiore d’arte “Adolfo Venturi”; Istituto d’istruzione superiore “Carlo Cattaneo”; IRECoop - Istituto regionale per l’educazione cooperativa; “Bensone Boutique creativa”; Sonia Fabbrocino; “Altraroba.it” di Luigi Ottani
Classi coinvolte: II sezione H + IV sezione F + IV sezione G, Istituto “Cattaneo-Deledda”; V sezione N, Istituto “Venturi”
Web: www.isaventuri.it ; www.galleriacivicadimodena.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/12/16 16:45:00 GMT+2 ultima modifica 2015-08-19T18:53:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina