Incontrare il patrimonio

Parchi e giardini dell'Emilia-Romagna

Conclusa la ricerca sui parchi e giardini in regione. Per il 2013 in progetto diverse iniziative per promuoverne i risultati

Bologna, Giardini MargheritaLa ricerca, affidata dall'IBC alla Fondazione Villa Ghigi di Bologna, si è sviluppata tra il 2010 e il 2012 e ha riguardato un centinaio di spazi verdi di varie tipologie, che custodiscono al loro interno alberature di pregio. Dell’elenco fanno parte giardini storici delle grandi città, giardini pubblici di cittadine e paesi, contesti particolari come aree ospedaliere, centri termali e cimiteri monumentali e, ancora, giardini storici di ville e castelli, privati ma comunque visitabili con regolarità durante l’anno o in occasione di tradizionali e ricorrenti eventi e manifestazioni. Gli spazi verdi sono più o meno equamente suddivisi tra le aree urbane delle città capoluogo di provincia e il resto del territorio. La maggiore concentrazione di spazi verdi significativi è nel Bolognese, con una trentina di aree; seguono il Modenese, con una quindicina, e poi le altre province(quasi tutte con poco meno di una decina di aree). Per ogni giardino è stata redatta una scheda tipo che comprende, oltre alle indicazioni su come raggiungere i luoghi e sulle modalità di accesso, un inquadramento storico del luogo, una descrizione generale dell’area verde, un paragrafo nel quale sono segnalati gli esemplari arborei di maggiore rilievo e, in molti, casi, la segnalazione di luoghi, spazi verdi ed esemplari arborei di rilievo nei dintorni.

Dagli scenografici platani del Parco Ducale di Parma ai giganteschi cedri del Parco Massari di Ferrara, dalle slanciate sequoie del Parco Ducale di Pavullo nel Fragnano agli alti cedri del Parco di Villa Raggio a Pontenure, dalle grandi querce dei parchi collinari bolognesi ai pini domestici che risaltano in alcune aree verdi della Romagna, dall’imponente magnolia del Cimitero del Piratello di Imola al maestoso noce nero della Rocca di Soragna, la ricerca raccoglie dati e testimonianze su tanti piccoli e grandi gioielli verdi che hanno ormai assunto una valenza storica importante e suggerisce molteplici opportunità per la scoperta di luoghi affascinanti e curiosi che custodiscono molti degli alberi più belli della nostra regione.

Galleria immagini

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/12/20 18:43:09 GMT+2 ultima modifica 2012-12-20T19:43:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina