Mutina Boica. Festival di teatro, rievocazione storica e archeologia sperimentale

A Modena, dal 3 al 7 settembre avrà luogo come ogni anno la manifestazione "Mutina Boica". In occasione dei duemila anni dalla morte di Augusto (14 d.C.), la VI edizione rievocherà gli eventi della guerra di Modena del 43 a.C., momento fondamentale per il cammino politico del primo grande imperatore romano

Dettagli dell'evento

Quando

dal 03/09/2014 alle 19:00
al 07/09/2014 alle 23:00

Dove

Modena

Persona di riferimento

Aggiungi l'evento al calendario

Con oltre 30.000 presenze registrate nella passata edizione, l'impegno di  centinaia di rievocatori,  il coinvolgimento di esperti e  rappresentanti del mondo accademico e dell'area della ricerca, un nutritissimo programma di conferenze, concerti, appuntamenti culturali, stage di archeologia ricostruttiva, laboratori, eventi spettacolari di grande impatto,  stand artigianali e gastronomici, "Mutina Boica" si è affermata come un imperdibile appuntamento che nel primo weekend di settembre anima il centro storico di Modena, avendo come teatri scenici principali i parchi Ferrari e Novi Ark.

Organizzato e coordinato dall'associazione “Aes Cranna”, costituita da appassionati di celtismo e storia dell’evo antico, "Mutina Boica" farà convergere quest'anno l'attenzione del pubblico sulla celeberrima Guerra di Modena, non solo momento cruciale  dell'ascesa  del giovane Ottaviano, ma anche avvenimento storico fra i più  rilevanti che coinvolsero la regione al tempo delle guerre civili.

Mutina_Boica_2014.jpgCon la morte sul campo di battaglia dei due consoli incaricati dal Senato di sconfiggere Marco Antonio, nemico pubblico che stava assediando Decimo Bruto presso Mutina, il diciannovenne Gaio Giulio Cesare Ottaviano emerse dalla scena politica come unico personaggio in grado di difendere la Repubblica dai suoi nemici.
Abilissimo politico nonostante la giovane età e in possesso delle ricchezze a lui lasciate dal
testamento di Cesare – ucciso alle idi di marzo del 44 a.C. – Augusto inizierà dalla guerra di
Modena il percorso che lo porterà a costruire il più grande impero della storia europea.

Le novità dell'edizione 2014


Nella serata del 3 settembre il Novi Ark, l’area archeologica di recente apertura, ospiterà un appuntamento di grande spessore artistico e culturale in grado di introdurre gli avvenimenti storici poi rievocati nei giorni successivi: andrà infatti in scena uno spettacolo teatrale tratto dal “Giulio Cesare” di William Shakespeare.

Sabato 6 settembre il Museo Civico Archeologico Etnologico ospita un importante appuntamento sulla figura dell'imperatore: "Augusto. Tutto cominciò a Modena". Nell'incontro con Luciano Canfora, storico e filologo classico, si analizzerà l'ascesa di Augusto sancita dall'esito del bellum mutinense.  Nell'occasione l'IBC, che ha dato il proprio patrocinio all'iniziativa,  metterà a disposizione degli intervenuti copie degli atti del workshop "Rivivere e comunicare il passato. Il contributo della rievocazione dell'evo antico al marketing museale e territoriale", realizzato nell'ambito di un recente progetto comunitario.

Domenica 7 settembre sarà la volta della spettacolare corsa delle bighe, durante la quale quattro equipaggi si sfideranno nell’arena di Mutina. Seguirà la battaglia campale, in cui saranno coinvolti  oltre trecento figuranti,  introdotta storicamente dallo scrittore Valerio Massimo Manfredi, che alle vicende della guerra di Mutina  ha dedicato molta parte del suo lavoro.

 

Ulteriori informazioni su questo evento…

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/08/2014 — ultima modifica 02/09/2014

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali