Dalla Selva Gena all'area naturalistica "Il Torrazzuolo"

Sabato 1 giugno il Museo di Nonantola presenta una conferenza sul Bosco della Partecipanza Agraria dal medioevo ad oggi tra storia e natura, un'iniziativa che fa parte del più ampio progetto “Ricerche ed eventi sui Longobardi e l’Altomedioevo” sostenuto dall'IBC grazie ai finanziamenti della LR 18/2000.

Dettagli dell'evento

Quando

01/06/2019
dalle 16:30 alle 19:00

Dove

Nonantola, sala Sighinolfi, via del Macello

Aggiungi l'evento al calendario

Dal 2001 Nonantola è al centro di un importante progetto di ricerca archeologica grazie al quale è stato possibile acquisire nuovi e rilevanti dati sulla storia dell’abbazia di San Silvestro, uno dei più importanti monasteri di fondazione longobarda d’Italia, sul borgo che si è sviluppato intorno al cenobio e sul territorio rurale di riferimento.

Per  approfondire gli studi relativi al territorio sul quale si è insediato il monastero, con la direzione scientifica di Sauro Gelichi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, partner di questo progetto di vasto respiro, si è dato vita a uno specifico studio relativo all'area dell’antica Selva Gena.  Nucleo originario della donazione regia su cui Anselmo fondò il monastero, la selva è stata oggetto nel tempo di una molteplicità di studi storici,  ma questa indagine - radicata sulle metodologie dell'archeologia ambientale - ha preso le mosse da un punto di vista diverso, considerando  il popolamento rurale  nella cornice del suo contesto territoriale e paesaggistico per ricostruirne gli aspetti essenziali attraverso analisi  palinologiche e archeozoologiche e datazione radiometriche.

I dati  acquisiti con questa ricerca di taglio paleoambientale saranno presentati nel corso di una conferenza, insieme a uno studio relativo al bosco della Partecipanza dal punto di vista storico/ambientale dall’età medievale a quella contemporanea, con uno speciale approfondimento sull'area naturalistica  del Torrazzuolo e i suoi aspetti floristici e faunistici.

La conferenza è organizzata dal Museo di Nonantola, con la collaborazione della  Partecipanza Agraria di Nonantola e del Consorzio della Bonifica Burana, nel contesto del progetto congiunto dei comuni di Modena, Spilamberto e Nonantola  “Ricerche ed eventi sui Longobardi e l’Altomedioevo”, sostenuto dall'IBC con i contributi della LR. 18/2000.

Nelle giornate 1, 2, 8, 9 giugno (9.30-12.30/15.30-18.30) il Museo di Nonantola ospita una mostra relativa a questa ricerca.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/05/2019 — ultima modifica 29/05/2019

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali