Al via il corso di formazione sul patrimonio culturale dell'IsArt - Liceo Artistico “F. Arcangeli”

Nella settimana dal 29 gennaio al 3 febbraio l'ISART e l'IBC, nell'ambito della convenzione triennale stipulata per la valorizzazione del patrimonio del Liceo Artistico “F. Arcangeli” di Bologna, daranno vita a una serie di incontri finalizzati alla formazione sul catalogo e documentazione dei beni storici della scuola, aperti a a studenti e docenti dell'Istituto su progetto di Alternanza scuola-lavoro e tirocinanti universitari

Dettagli dell'evento

Quando

dal 23/01/2018 alle 09:00
al 03/02/2018 alle 13:00

Dove

Bologna - IsArt, via Marchetti - Aula Magna e via Cartoleria 9

Aggiungi l'evento al calendario

L’ISART – Liceo Artistico “F. Arcangeli” di Bologna, nato in seguito alla fusione dell’Istituto Statale d’Arte e del Liceo Artistico,  ha riunito nel corso della sua esistenza un ingente patrimonio, composto di materiali storici utilizzati  durante la didattica in aula e nei laboratori  e in parte  dovuto a importanti lasciti (Pepoli e Baruzzi) conferiti dal Comune di Bologna. Nel loro insieme  questi materiali costituiscono  un’importante risorsa documentaria sull’evoluzione nel tempo della istruzione professionale e artistica, sui suoi modelli di riferimento, sui protagonisti  e le vicende  di uno dei più antichi e prestigiosi presidi didattici bolognesi.

Ilario Rossi, Impressione di bimba montanara
Si tratta infatti di un'istituzione di primo piano nella storia artistica e culturale della città felsinea, anche per le personalità che ne hanno animato l’attività sia sul fronte della docenza sia su quello delle figure che qui si sono formate e poi affermate nel panorama artistico locale e nazionale. Il riordino del variegato insieme da parte dell'IsArt guarda alla prossima realizzazione di un museo nella restaurata sede storica dell’Istituto d’Arte in via Cartoleria.

Il comune interesse  a far emergere e diffondere  la conoscenza del  ricco patrimonio culturale in parola, ancora poco conosciuto, è alla base di una convenzione triennale sottoscritta dai due Enti per condividere  un  progetto di valorizzazione e di formazione finalizzato a conferire  visibilità a questi beni culturali e a  favorirne la conoscenza, la fruizione e l’uso  da parte dei cittadini  attraverso il portale del Catalogo digitale del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna.

Calco di capitello (1880-1920)
Dopo l'esperienza  promossa congiuntamente nella scorsa annualità, durante la quale studenti del Dipartimento di Arti Visive dell’Università di Bologna, hanno realizzato  la catalogazione digitale di oltre un centinaio fra calchi in gesso, ceramiche, fotografie, stampe, disegni, opere scultoree e dipinti, mobili e modelli architettonici, prende ora il via una nuova attività formativa, destinata  a studenti  e docenti dell’IsArt su progetto  di Alternanza scuola-lavoro e tirocinanti universitari, che intende fornire una preparazione di base sui problemi del catalogo dei beni culturali con lezioni frontali ed esercitazioni pratiche guidate da esperti e collaboratori dell'IBC: Claudia Collina, Isabella Giacometti, Raffaella Gattiani, Mario Guglielmo, Elena Gardella.

Alla conclusione del ciclo formativo e delle collegate attività di catalogazione un'ulteriore selezione dei materiali artistici e didattici dell'IsArt troverà posto nel Catalogo del Patrimonio Culturale dell'Emilia-Romagna.

Consulta il patrimonio dell'IsArt

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/01/2018 — ultima modifica 29/01/2018

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali