A Pieve di Cento la mostra "Matthias Brandes. Opere dagli anni Ottanta ad oggi"

Al Museo MAGI’900 un’ampia antologica curata da Valeria Tassinari racconta oltre quattro decenni di ricerca sull’immagine dell' artista tedesco

Dettagli dell'evento

Quando

dal 24/03/2018 alle 00:00
al 20/05/2018 alle 00:00

Dove

Pieve di Cento (Bo), Museo MAGI’900

Aggiungi l'evento al calendario

Un’ampia antologica, curata da Valeria Tassinari, racconta oltre quattro decenni di ricerca sull’immagine del pittore Matthias Brandes, artista tedesco appartato e profondo, sempre coerente nella scelta di proporre solide figure che sospendono ogni riferimento alla realtà in una dimensione visionaria e silenziosa.

La mostra, concepita come percorso cronologico e tematico, rilegge con attenzione il viaggio nella figurazione compiuto attraverso la pittura ad olio e il disegno, dominati da una solida tecnica e da una sensibile rilettura dell’arte novecentesca.

Partendo dalle suggestioni del Realismo italiano del dopoguerra degli esordi, dalle quali presto si stacca per librarsi in una dimensione più metafisica, l’artista propone una selezione delle sue opere maggiormente rappresentative, selezionate anche grazie a prestiti di collezioni private e museali internazionali.

Tra gli anni Ottanta e oggi emerge con coerenza la tendenza alla ripetizione dei soggetti, come case, bagnanti, pere, piroscafi che sondano i diversi generi tradizionali spostandoli in una sospensione atemporale, in un tempo-luogo indifferente a ogni variabile, in cui le cose stesse sono metafora dell’uomo.

Alla figura umana sono dedicati anche numerosi ritratti, caratterizzati da una relazione segreta tra il soggetto e piccoli oggetti enigmatici ad esso associati.

“Ho sempre preferito l'immaginazione all'imitazione - sostiene l’artista - perché creare un'immagine non vuol dire ingannare, anzi significa stabilire un'equivalenza tra due mondi autonomi: da un lato la pittura con i suoi mezzi come la disposizione delle forme, dei colori e la loro struttura materiale nel rettangolo del quadro e dall'altro la materia concreta delle cose e la loro collocazione nella realtà“.

 

La mostra è documentata da un ampio catalogo ed è patrocinata, tra gli altri, dall'IBC.

 

Biografia dell'artista

Matthias Brandes è nato a Bochum, in Germania. Si è formato all’Università di Amburgo, dove si è laureato nel 1976; dagli anni Novanta vive in Italia. Dalla metà degli anni Settanta ha iniziato un’intensa attività espositiva a livello internazionale. Tra le mostre più recenti ricordiamo una personale al Kunstforum di Vienna nel 2017.

Ulteriori informazioni su questo evento…

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/03/2018 — ultima modifica 26/03/2018
< archiviato sotto: >

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali