A Riccione "La memoria (R)innovata. Il futuro dell’antico"

Dal 22 gennaio al 12 febbraio la terza edizione del ciclo di conversazioni di archeologia. Quattro gli appuntamenti

Dettagli dell'evento

Quando

dal 22/01/2017 alle 15:00
al 12/02/2017 alle 19:00

Dove

Riccione, Spazio Tondelli e Centro della Pesa

Aggiungi l'evento al calendario

Che importanza ha il patrimonio culturale nella società del futuro? A questo quesito si ispira la terza edizione del ciclo di conferenze promosse dal Museo del Territorio di Riccione: gli incontri in programma faranno il punto sulla riscoperta da parte del grande pubblico del ricchissimo Patrimonio storico italiano con l'aiuto di archeologi e direttori di alcuni dei musei e siti più importanti del nostro Paese.
Numeri da record stanno premiando nuove iniziative ministeriali e innovativi progetti di valorizzazione, che considerano la cultura nella sua qualità di protagonista della crescita turistica ed economica oltre che intellettuale. Questo rinnovamento rappresenta l’inizio di un percorso che deve elevare l’Italia, museo diffuso, a meta prediletta e irrinunciabile per i turisti internazionali come ai tempi del Grand Tour. 

INVITO E PROGRAMMA COMPLETO

 

Le conversazioni:
22 gennaio Christian Greco - Direttore del Museo egizio di Torino. “1824-2015:Museo egizio nuove connessioni e contestualizzazione archeologica”;

29 gennaio Mauro Felicori - Direttore della Reggia di Caserta. “Beni culturali e sviluppo territoriale nell'esperienza della Reggia di Caserta”;

5 febbraio Antonio Gottarelli - Professore dell'Università di Bologna e direttore del Museo “L. Fantini” di Monterenzio. “La realizzazione dell’area d’interesse storico naturalistico del complesso archeologico di Monte Bibele”;

12 febbraio Gianfranco Zidda - Archeologo Soprintendenza della Regione autonoma Valle d’Aosta. “L’area megalitica di Saint Martin de Corleans”.


Ascolta il servizio su RADIOER

Ulteriori informazioni su questo evento…

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/01/2017 — ultima modifica 23/01/2017

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali