A Spilamberto mostra ed eventi per i burattini di Alberto Preti

Nel Torrione Medievale esposizione di burattini e copioni, manifesti e materiali scenici originali del fondo Preti. Tante le iniziative intorno alla mostra. Dal 4 dicembre al 5 febbraio 2017

Dettagli dell'evento

Quando

dal 04/12/2016 alle 15:00
al 05/02/2017 alle 00:00

Dove

Spilamberto, Biblioteca “P. Impastato”, corso Umberto I, via Santa Maria 12

Aggiungi l'evento al calendario

Il Comune di Spilamberto in collaborazione con L’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, promuove  il progetto” Il teatro dei Burattini Vivi” dedicato al recupero e  alla valorizzazione del lascito al comune di Spilamberto del fondo di burattini di Roberto Preti,  ultimo discendente di una delle più antiche ed importanti famiglie di burattinai italiani, nato a Spilamberto nel 1903.
Il fondo, composto da più di duecento burattini con abiti di scena, un centinaio di copioni, una baracca con numerosi fondali e quinte, una lampada magica, oltre locandine e fotografie di spettacoli, è considerato dagli esperti una tra le raccolte più importanti di cultura materiale che abbiamo a livello nazionale, un vero e proprio patrimonio da conoscere e tutelare .

Il progetto si apre in anteprima domenica 4 dicembre alle ore 15 nel torrione medioevale di Spilamberto, corso Umberto I, nella Biblioteca “P. Impastato”, con un’esposizione selezionata di materiali per proseguire fino al 5 febbraio 2017 con iniziative (visite guidate e spettacoli)  per la divulgazione della memoria di una forma espressiva del teatro popolare oggi  pressoché dismessa ma ancora estremamente radicata e viva nell’immaginario collettivo della comunità locale. A chiusura degli eventi si avvierà nel corso del 2017 una serie di interventi come lo studio, la campagna fotografica e  la conservazione dei materiali, che si concluderanno   con  l’allestimento  di un’esposizione aperta al pubblico in modo permanente.

Cartolina-invito

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/11/2016 — ultima modifica 30/11/2016
< archiviato sotto: , , >

Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373 - Via Galliera 21, 40121 Bologna

tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it - peiibacn@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali